Come scegliere un’altalena da neonato

L’altalena per neonati la puoi comprare come accessorio aggiuntivo, per non lasciare tutto il tempo il tuo bambino nella culla. Risulta essere infatti troppo chiuso e il bambino probabilmente non si sente a suo agio.

E’ un accessorio pensato proprio per i primissimi mesi di vita di un bambino, per permettergli di stare semi-seduto e di conseguenza poter conoscere lo spazio libero che ha intorno, interagire di più e osservare mamma e papà. Inoltre trattandosi di un’altalena, simula il movimento del dondolo e questo trasmette al piccolo un senso di tranquillità ma allo stesso tempo di divertimento.

Grazie alle opinioni sulle migliori altalene neonato puoi individuare quella perfetta per te, valutando ogni singolo dettaglio di questo utilissimo accessorio. Qui sotto trovi alcuni consigli che sicuramente ti saranno utili per una prima fase della scelta.

1. La seduta regolabile

Valuta se è presente o no la seduta regolabile. E’ un plus molto utile e che in generale è presente nelle altalene per neonati. In questo modo infatti puoi decidere di utilizzare il dondolo anche per il riposino pomeridiano. Invece di essere una semplice sedia in questo modo, reclini lo schienale e lasci riposare tranquillamente il bambino.

2. Dondolo manuale o automatico

Tra le varie funzioni delle altalene per neonati vi è quella di modificare il dondolo e scegliere così tra un modello automatico oppure uno manuale. Oppure i modelli che permettono entrambe le funzioni.

Le altalene manuale ovviamente non hanno bisogno del sistema di alimentazione perché occorre provocare il movimento manualmente. Quelle automatiche invece si e in questo caso di solito è possibile scegliere tra tanti tipi differenti di movimenti, ma anche scegliere la velocità e impostare l’eventuale timer.

3. Barra per i giochi

Molti modelli hanno anche una barra per i giochi ed è utile per poter sviluppare la capacità sensoriale del bambino. Possono esserci appesi i classici pupazzetti di stoffa che oscillano, oppure alcuni modelli riproducono il suono degli animali. Questi giochetti sonori possono anche essere elettronici e rendono la barra del gioco molto più interattiva. Puoi scegliere tu anche le diverse melodie, alcune sono pensate appositamente per aiutare il bambino a rilassarsi. Con il telecomando poi, puoi scegliere di abbassare in lontananza il volume così da lasciar dormire tranquillo il piccolo.

4. Materiali di realizzazione

Ovviamente essendo un oggetto diretto ai più piccoli occorre anche sceglierlo di buona qualità. E’ bene puntare sempre sui migliori materiali. Il piccolo passerà tanto tempo a contatto con la sua altalena è deve perciò essere realizzata con materiali ipoallergenici, che non irritano la sua pelle e non sono pericolosi nemmeno se il bambino mordesse la stoffa o la struttura. Non devono poi esserci parti pericolose che si possono staccare. Una buona altalena per neonati deve essere facile da igienizzare e lavare.

Ricordati di scegliere un’altalena per neonati omologata per i primi mesi di vita. Vengono infatti utilizzate durante i primi sei mesi e molti modelli supportano un peso massimo di 10-11 kg. Comprare un’altalena che supporta meno del peso del bambino può mettere a rischio il piccolo.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Come scegliere un’altalena da neonato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


tre × cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.