Scuola: donazzan, in veneto anche i docenti in formazione in azienda (2)

(AdnKronos) – Il protocollo veneto ha validita triennale e coinvolge, oltre all’Ufficio scolastico regionale al quale compete la programmazione territoriale dei percorsi, Unioncamere, i sindacati, Confindustria, Confapi, le associazioni datoriale dell’agricoltura, dell’artigianato e del commercio, il mondo delle cooperative e delle professioni, le associazioni dei manager e dei dirigenti d’azienda.

“L’alternanza scuola-lavoro e una esperienza utile per l’orientamento e la crescita dei ragazzi, la scoperta e lo sviluppo di attitudini e competenze, l’incontro tra domanda e offerta, ma prima di tutto e una proposta educativa – sottolinea l’assessore – che fa fare esperienza diretta della realta e dei valori del lavoro, qualunque sia l’ambito professionale nel quale i giovani vengono coinvolti. Per questo va allargata a tutto il territorio regionale e potenziata per tutti gli indirizzi. Il protocollo, che prevede l’istituzione di un tavolo regionale e di tavoli provinciali di coordinamento, serve appunto per aiutare scuole e aziende a progettare insieme gli interventi educativi, nonche a mettere in atto tutte le misure e gli accorgimenti per favorire queste esperienze, comprese forme di aiuto economico agli studenti per assicurazioni e trasporti, e incentivi alle aziende per i costi aggiuntivi che vanno a sostenere”.

A vigilare sulla buona programmazione e sugli esiti dei percorsi di alternanza sara la ‘cabina di regia’ regionale, composta da tutti i soggetti che hanno firmato il protocollo, oltre a Inail e Spisal. Perche prevenzione e sicurezza sono prioritari anche per studenti e stagisti che si affacciano al mondo del lavoro.

(Adnkronos)

Please follow and like us: