Questura di Padova: La Polizia di Padova arresta un pericoloso rapinatore


Stava già diventando una forte preoccupazione per gli addetti ai trasporti.
La notte dello scorso 22 Aprile si era finto cliente, salendo su un taxi in zona Stanga ed aveva poi assalito da dietro con un grosso coltello un giovane tassista, puntandoglielo alla gola e rapinandolo dell’incasso serale, del cellulare e delle chiavi dell’autoveicolo.
Il tassista era riuscito subito a dare l’allarme e a permettere un tempestivo intervento del 113.
Nel giro di pochi giorni è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Padova il colpevole, Vincenzo La Mantia, nato il 13.2.1978, padovano con vari precedenti di polizia per furti e rapine, raggiunto da un provvedimento di custodia cautelare in carcere richiesto a stretto giro dal Sost. Proc. Dr. Francesco Tonon ed emesso dalla Sost. Proc. Dr.ssa Mariella FINO.
Le indagini da parte degli investigatori della Squadra Mobile di Padova sono partite esaminando le telecamere interne al taxi, attribuendo un volto al malvivente, per quanto era visibile. A carico del rapinatore era state poi raccolte altre prove, ottenendo importanti riscontri investigativi e ricostruendo l’esatta dinamica della rapina.
L’uomo è stato rintracciato in via Baiardi presso il centro commerciale La Corte e all’esito della perquisizione domiciliare gli sono stati sequestrati numerosi arnesi da scasso, tra cui un piede di porco, giraviti, pinze, celati in alcuni borsoni, oltre il  coltello utilizzato per la rapina (che presenta segni distintivi inequivocabili)
Il La Mantia è stato condotto in carcere a Padova a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

[Categoria: I fatti del giorno]

(Questura di Padova)

Please follow and like us: