Maltempo in Veneto, proseguono le operazioni di soccorso nelle province di Padova e Belluno

Proseguono le operazioni dei Vigili del Fuoco nelle province di Padova e Belluno a seguito delle abbondanti piogge e nevicate che hanno interessato varie zone della regione.
A Padova, la progressiva riduzione dei livelli idrometrici dei fiumi Bacchiglione, Frassine, Fratta e Gorzone, ha contribuito ad un’evoluzione positiva della situazione. I Vigili del Fuoco impegnati con circa 60 unità, continuano ad operare nelle zone di Caselle di Selvazzano, Rubano, Montegrotto, Battaglia Terme, Veggiano e Megliadino San Vitale. Dall’inizio della perturbazione sono stati effettuati oltre 170 interventi.
A Belluno rimangono attivi i 3 Centri Operativi Misti presso le località di Cencenighe
Agordino, Santo Stefano di Cadore e Borca di Cadore. Nei comuni di Canale di Agordo, Cortina, Cencenighe, S. Stefano di Cadore, Dosoledo, Sappada, Auronzo di Cadore e Feltre continuano ad operare circa 150 Vigili del Fuoco con 45 automezzi provenienti anche da Asti, Brescia e Milano; unità SAF dall’Emilia Romagna, dal Friuli ed un “gatto delle nevi“ dall’Umbria. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati circa 800 interventi

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Maltempo in Veneto, proseguono le operazioni di soccorso nelle province di Padova e Belluno"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


tredici − 11 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.