Maltempo in Veneto, proseguono le operazioni di soccorso nelle province di Padova e Belluno

Proseguono le operazioni dei Vigili del Fuoco nelle province di Padova e Belluno a seguito delle abbondanti piogge e nevicate che hanno interessato varie zone della regione.
A Padova, la progressiva riduzione dei livelli idrometrici dei fiumi Bacchiglione, Frassine, Fratta e Gorzone, ha contribuito ad un’evoluzione positiva della situazione. I Vigili del Fuoco impegnati con circa 60 unità, continuano ad operare nelle zone di Caselle di Selvazzano, Rubano, Montegrotto, Battaglia Terme, Veggiano e Megliadino San Vitale. Dall’inizio della perturbazione sono stati effettuati oltre 170 interventi.
A Belluno rimangono attivi i 3 Centri Operativi Misti presso le località di Cencenighe
Agordino, Santo Stefano di Cadore e Borca di Cadore. Nei comuni di Canale di Agordo, Cortina, Cencenighe, S. Stefano di Cadore, Dosoledo, Sappada, Auronzo di Cadore e Feltre continuano ad operare circa 150 Vigili del Fuoco con 45 automezzi provenienti anche da Asti, Brescia e Milano; unità SAF dall’Emilia Romagna, dal Friuli ed un “gatto delle nevi“ dall’Umbria. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati circa 800 interventi

Be the first to comment on "Maltempo in Veneto, proseguono le operazioni di soccorso nelle province di Padova e Belluno"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


3 + 13 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.