Coronavirus: Zaia, ‘in attesa nuova ordinanza, in Veneto situazione sotto controllo’

Venezia, 28 feb. (Adnkronos) – “L’ordinanza scade da domenica alle 24, se non si fa nulla si torna alla normalità, altrimenti serve una nuova ordinanza, e che sia più restrittiva o meno restrittiva bisogna che ci sia l’Istituto Superiore della Sanità che dia indicazioni, e che la certifichi, questo è il modo di procede più corretto, ma bisogna decidere “. Lo ha detto stamane il presidente del Veneto, Luca Zaia.
E Zaia ha spiegato che l’ordinanza dovrà dare una uniformità di approccio di indicazioni, ma la verità è che si tratta di ordinanze che non possono firmare i sindaci o i presidenti di Regione, sono di intesa con il governo, tant’è che sono a firma congiunta tra me e il ministro della Salute, e dovrà comunque essere validata dalla comunità scientifica”. E comunque per Zaia “in Veneto la situazione è sotto controllo, ci sono province completamente immuni ed altre sono ‘contagiate’ solo perché hanno nel loro territorio un ospedale di riferimento”.
Insomma, per Zaia “bisogna tornare alla normalità ma purtroppo l’epidemia mediatica a livello internazionale non ce la toglieremo dai piedi nel giro di qualche giorno, visto che tutti stanno occupando gli spazi che noi lasciamo liberi”.

(Adnkronos)

Please follow and like us: