sport

Petrarca Rugby: Pensando alle semifinali

Padova, Impianti Sportivi “Memo Geremia” – Sabato 7 Maggio 2016

Campionato Eccellenza

PETRARCA Rugby vs Mogliano rugby : 5 – 33 (5-12)

Marcatori: 2’ Guarducci (0 – 5 ); 17’ Trotta (5-5);23’ m Odiete tr Renata Trent (5-12); 58’m corazzi tr Renata Trent(5 – 19), 67’m Corazzi , tr Renata Trent ( 5 – 26); 76’m Buondonno tr Renata Trent ( 5- 33)

Petrarca Padova : Capraro (61’ Marcato), Fadalti, Bellucco (54’ Favaro), Bettin (cap), Menniti, Francescato(55’ Soffiato), Larsen,Trotta, Salvetti (60’ Conforti), Michieletti(60’ Targa) Tveraga, Jacob (29’ Rossetto), Zago (44’ Ferraro), Milani (44’ Acosta)

A disposizione non entrato :

All. CAVINATO

Mogliano rugby: Odiete, Buondonno, Ceccato, Pavan (63’ Benvenuti), Guarducci, Trent Wiremu, Semenzato (62’ Endrizzi), Halvorsen (41’ Corazzi), Saccardo, Riccioli, Van Vuren (45’ Bocchi), Cicchinelli, Fernando Rouyet (45’ Ceccato), Makelara(71 Zani), Ceccato (45’ Buonfiglio)

A disposizione non entrati: Zanon

All. Properzi Curti

Arbitro: Trentin Luca

g.d.l.: Fedrico Boraso, Favero Vittorio

quarto uomo : Massimo Brescaccin

Cartellini: 50’ Michieletto

Man of the match: Cicchinelli (Mogliano)

Calciatori: Fadalti tr 0/1: Odiete tr 0/1 p 0/1; Renata Trent tr 2/2

Note: cielo limpido, temperatura primaverile, campo perfetto, 1000 spettatori

Punti conquistati in classifica: Petrarca Padova 0 ;Mogliano rugby 5 .


Pallavolo Padova: Mikasa Volley Camp: aperte le iscrizioni

Dedicato ai ragazzi e le ragazze dal 2000 al 2006. Volley e divertimento con allenatori qualificati e giocatori della prima squadra dal 27 giugno al 15 luglio   Anche quest’anno l’estate comincia con Mikasa Volley Camp. Kioene Padova, in collaborazione con Mikasa, organizza 3 settimane all’insegna del volley. Allenatori qualificati e atleti della formazione di […]

Petrarca Rugby: Comunicato stampa, 5 Maggio 2016

ULTIMO TURNO DI REGULAR SEASON

Sabato al “Centro Geremia” arriva Mogliano

Sabato ultimo turno di regular season nel campionato di Eccellenza, con tutte le partite in programma che si disputeranno contemporaneamente alle ore 17.30. Già definite le quattro semifinaliste, rimane da vedere chi chiuderà al primo posto. Il Petrarca ospita in casa al “Centro Geremia” il Marchiol Mogliano (sabato 7 maggio, ore 17.30, arbitro Trentin, diretta Rai Sport 1). Tra gli infortunati da registrare Maistri, Delfino, Giusti, Sattin, Su’a, Bettin, Bellini, più qualche giocatore non al meglio tenuto a riposo.

“Come sempre un derby veneto ha i suoi motivi di interesse”, spiega il Direttore Sportivo del Petrarca, Corrado Covi, “e per il Petrarca il motivo in più è la rivincita del match di andata perso a Mogliano inappropriatamente a tempo scaduto. Chiaramente un derby che nulla dirà per la classifica, e per quello che ci riguarda diventa anche una conta dei disponibili dopo il durissimo match di Viadana di sabato scorso. In ogni caso, per chi scenderà in campo sarà una grande occasione per mettersi in mostra, alla ricerca di una maglia per le semifinali, contro un avversario che nelle ultime stagioni ci ha concesso poco”.

Al “Centro Geremia” sarà ospite anche il Gruppo Trip (Trapianto di Rene Infantile Padova), nato alcuni anni fa dalle famiglie dei bambini trapiantati nella Nefrologia Pediatrica dell’ospedale di Padova. “Lo sport è un momento fondamentale nella crescita dei bambini trapiantati di rene e sabato sarà una giornata di grande festa che vogliamo vivere con tutti voi”, afferma Luisa Murer, responsabile dell’Unità di Nefrologia Pediatrica, Dialisi e Trapianto di Padova. I bambini, dopo aver fatto il “corridoio”, entreranno in campo accompagnando i giocatori delle due squadre. La Nefrologia Pediatrica, Dialisi e Trapianto di Padova è un polo di Eccellenza Nazionale per bambini con insufficienza renale, con più di 450 trapianti eseguiti dal 1987 ad oggi.

La formazione annunciata del Petrarca: Capraro; Fadalti, Favaro, Bettin, Rossi, Menniti-Ippolito, Francescato, Larsen, Trotta, Salvetti; Tveraga, Michieletto; Iacob/Vento, Zago, Milani/Furia. A disp.: Acosta, Ferraro, Rossetto, Targa, Conforti, Soffiato, Belluco, Marcato


Pallavolo Padova: Raffica di convocazioni in Azzurro

Balaso, Leoni e Milan chiamati in Under 22. Fusaro nella lista dei convocabili per l’Under 19     Ancora convocazioni in Nazionale per gli atleti bianconeri. Dopo la chiamata con la Nazionale Seniores per Fabio Balaso (attualmente nel collegiale di Cavalese fino al 9 maggio), il libero bianconero sarà impegnato dal 18 al 20 maggio […]

Petrarca Rugby: COMUNICATO STAMPA Padova, 4 maggio 2016

TRE ALL BLACKS AL “CENTRO GEREMIA”

Domenica i responsabili dell’Accademia di Auckland in visita a Padova

Appuntamento neozelandese al “Centro Geremia” nel fine settimana. Domenica 8 maggio, infatti, i tre tecnici responsabili della Auckland Academy (il direttore è Ant Strachan, ex mediano di mischia degli All Blacks) saranno ospiti del Petrarca Rugby per una giornata di amicizia e approfondimento tecnico.

Lo staff, che sta visitando l’Italia, incontrerà genitori, tecnici e giocatori bianconeri, per gettare le basi di una collaborazione tecnica e scolastica.

Dopo aver assistito alla partita dell’Under 18, impegnata alle 12.30 nel girone scudetto contro il Viadana, infatti, i neozelandesi scenderanno in campo con tutti i giocatori delle Under bianconere per un’ora di allenamento, incontrando poi i genitori per illustrare come viene vissuta la crescita di un giocatore in Nuova Zelanda, sotto l’aspetto scolastico, sportivo e mentale, e quali sono le opportunità per trascorrere quale mese all’Accademia di Auckland, legata alla franchigia dei Blues, allenati fino alla scorsa stagione dall’ex tecnico azzurro John Kirwan. Quindi pomeriggio di approfondimenti tecnici con gli allenatori del Petrarca, che saranno impegnati in aula e in campo fino all’ora di cena per conoscere qual’è il percorso tecnico che porta un ragazzino a diventare giocatore di alto livello, sotto tutti gli aspetti.


Pallavolo Padova: Super tifosi e super premiati, atto secondo

Al via la campagna di fidelizzazione “FormAzione vincente” per il 2016/17. Sostenendo la squadra con 350 Euro, si riceverà una somma pari di buoni spesa grazie ai partner Despar, Eurospar, Interpsar oltre ad un abbonamento con posto numerato in omaggio     Torna “FormAzione vincente”, la campagna di fidelizzazione 2016/17 della Tonazzo Padova. L’attività della […]

Pallavolo Padova: Kioene Padova Under 13 campione interprovinciale

Al via le fasi finali dei campionati regionali e provinciali. In regione al via le semifinali per Under 15, Under 17 e Under 19       IN REGIONE Luci e ombre nel doppio impegno bianconero della Serie D: vittoria al tiebreak nella gara con il Valsugana Volley e sconfitta per 3-1 con il team […]

Petrarca Rugby: U18 Fase Nazionale Rugby Viadana 1970 vs Rugby Petrarca 7 – 46

Domenica 01/05/2016

La terza giornata della Fase Nazionale del Campionato Under 18 vede i nostri ragazzi impegnati in casa del Rugby Viadana, nello stesso campo dove la prima squadra il giorno prima ha chiuso l’incontro con i padroni di casa vincendo con il punteggio di 28 a 30.
Un buon auspicio quindi per chiudere in bellezza il fine settimana e portarsi a casa i punti necessari per respirare sul collo alla capolista del girone, il Rovigo.
Rispetto agli incontri precedenti si é notata sulle facce dei ragazzi la solita concentrazione prepartita ma soprattutto una grande tranquillità e serenità, fattori determinanti che legati alla giusta aggressività agonistica possono creare la differenza.
E così è stato, l’organizzazione dei reparti sia in attacco che in difesa é stata ottimale, l’intensità agonistica espressa dai nostri atleti ha portato al risultato finale di 46 a 7 per i tuttineri.
Bravi, bravissimi……. Il giusto approccio per questi difficili incontri al termine dei quali la vincitrice potrà confrontarsi con la prima classificata del girone 2 nella finale per lo scudetto.
La cronaca:
Parte subito forte il Petrarca con una carica agonistica notevole e con la volontà di dimostrare chi sarà il conduttore di tutto l’incontro.
Già al 2′ minuto a seguito di una bellissima sequenza di “pick and go” iniziata da una touche sui 10 metri avversari, la Squadra va in meta con Simonato (una azione corale di tutto rispetto) e la relativa trasformazione di Cortellazzo porta subito il punteggio sul 7 a 0.
Trascorrono 4 minuti duranti i quali il pubblico si entusiasma nel vedere un gioco di movimento, pochi errori da entrambe le parti, interruzioni arbitrali ai minimi. I nostri sono bravi ad assorbire l’avversario nei diversi punti di incontro, impegnarlo e a ridurre gradualmente il numero di difensori della linea arretrata portando Belluzzo in meta con una bella azione personale. Relativa trasformazione di Cortellazzo: 14 a 0 per i tuttineri.
Il Viadana è una buona squadra, organizzata e desiderosa di fare gioco ma trova nella squadra padovana tanta determinazione ed un ottima impostazione in difesa.
Al 24′ un fallo della difesa dei padroni di casa permette di incrementare il punteggio con un calcio piazzato di Cortellazzo.
29′ minuto. A seguito di una touche sui 5 metri avversari e successiva driving maul i tuttineri trovano una ulteriore marcatura pesante con Zago che grazie al gioco di squadra riesce ad appoggiare l’ovale oltre la linea di meta, trasformazione di Cortellazzo e punteggio di 24 a 0.
Marcatura fotocopia al 32′ con Lazzarotto e relativa trasformazione di Cortellazzo. Al termine del primo tempo il tabellino segnapunti indica 31 a 0 per il Petrarca.
Nella seconda frazione di gioco il Viadana cerca di spingere organizzando cambi di fronte continui alleggerendo la pressione anche con calci di spostamento ma i bravi ragazzi in maglia gialla trovano in ogni occasione una difesa ben organizzata e buoni tentativi di contrattacco che vanificano ogni tentativo di avanzamento.
Al 9′ minuto una ulteriore marcatura (Banzato) sulla bandierina aumenta la differenza punti. Punteggio 36 a 0.
I neri spingono, accelerano e dopo 3 minuti (12′) Belluzzo si invola in meta con una entusiasmante azione personale iniziata dalla zona di metà campo. Anche in questo caso, complice il vento, la trasformazione non avviene. 41 a 0 per il Petrarca.
Il Viadana non molla, onore alla loro determinazione, e al 17′ trova la prima e unica meta con una bella azione di mischia; la relativa trasformazione porta a 7 il punteggio provvisorio per i padroni di casa.
Il ritmo incomincia a rallentare (si é corso veramente tanto da entrambe le parti e la stanchezza incomincia a farsi sentire) ma si mantiene il carattere e l’impostazione dell’incontro con repentini cambi di fronte sebbene il possesso di palla resti ben saldo a favore di petrarchini.
Al 22′ Coppo pone l’ovale in meta per l’ultima marcatura della giornata fissando il risultato a 46 a 7 che resterá tale fino al termine.
Giornata positiva quindi, dalla quale ci siamo portati a casa 5 punti preziosi per la continuazione del campionato “rosicchiando” un punto al Rovigo che ha vinto a Milano con il punteggio di 19 a 14 in una partita molto intensa.
Doveroso esprimere i complimenti alla squadra di casa che non si è mai persa d’animo combattendo fino alla fine un incontro corretto e spumeggiante.

Domenica prossima il ritorno in casa sempre con il Viadana.

Forza Petrarca, Forza Neri, Forza Under 18 !!!!!!

Le foto del match: http://www.petrarcarugby.it/under-18/foto-under-18/nggallery/under-18/u18-fase-nazionale-rugby-viadana-1970-vs-rugby-petrarca


Petrarca Rugby: IL 35° TROFEO BOTTACIN VA IN ARCHIVIO

Archiviata con successo l’edizione numero 35 del Torneo Bottacin di minirugby, alla quale hanno partecipato circa 2300 atleti di 40 società da tutta Italia, nelle categorie Under 8, 10 e 12, oltre a 250 atleti dell’Under 6, che hanno dato vita a un festival mescolati tra loro con maglie di 25 colori diversi, senza classifiche finali, per il puro gusto di giocare, e a circa 5000 spettatori presenti durante la giornata.

Nonostante la pioggia, grande successo per la cerimonia di apertura, con tutti gli atleti schierati nel campo centrale del “Centro Geremia”, e con la fanfara dei Bersaglieri a suonare l’inno d’Italia davanti a una tribuna occupata da 1500 genitori e tifosi, con una bandiera composta da centinaia di palloncini tricolori portata in campo dai giocatori del primo scudetto del Petrarca (1970) accompagnati dagli atleti Under 6.

A garantire il corretto svolgimento del torneo 90 direttori di campi gestiti dagli Amici di Mattia, tra cui l’intera rosa della Prima Squadra del Petrarca e molti atleti delle Under bianconere, 150 genitori che hanno vestito i panni dei volontari, 20 medici e 60 militi della Croce Verde, con quattro ambulanze, una tenda medica e 10 defibrillatori.

I pasti per gli atleti (menu sportivo indicato da un medico nutrizionista sportivo) sono stati serviti in solo un’ora e mezza,

Under 12, finale Modena-Capitolina (due tempi da 6 minuti), parte forte Modena che segna due mete, poi rimontano i romani, risultato finale 2 mete a 2, vince per differenza età Modena (più giovani di circa 130 giorni totali. La finalina terzo-quarto posto è stata vinta dal Petrarca sul Livorno per 2 a 1.

Under 10, finale Petrarca-Scuola Vendramin Paese, per i padroni di casa punti forti l’avanzamento, la pressione e il gioco al piede nei momenti giusti, per un risultato finale di 3 a 0.

Under 8, finale Valsugana-Tarvisium, finita 5 a 2 per i padovani, alto livello tecnico, concetti già molto chiari, mentre per il terzo posto vince il Benetton 4 a 0 sul Parma Young.

Il Trofeo Bottacin, che viene assegnato alla società con la miglior classifica combinata delle tre categorie (3° Under 12, 1° Under 10, 7° Under 8), è così rimasto al Petrarca, che l’aveva vinto l’anno scorso e che lo rimetterà in palio nel 2017.

Tre i premi individuali. Il giocatore più combattivo della categoria Under 8 è stato giudicato Cristian Isozio del Livorno; il miglior trequarti ala dell’Under 10 (premio dell’associazione Amici di Mattia e di Piero Porro, papà del giovane trequarti bianconeri prematuramente scomparso nel 1999) è andato a Francesco Cammillucci del Valsugana. Il miglior mediano di mischia dell’Under 12, infine, premio intitolato a Pino Bottacin, che giocava in quel ruolo, è stato consegnato a Matteo Bianco della Primavera Roma dalla famiglia Bottacin e da Piero Monfeli dei Petrarchi.

A consegnare i premi anche il sindaco Massimo Bitonci, presente per tutta la giornata come genitore e allenatore, dal presidente regionale del Coni Gianfranco Bardelle, dall’assessore Regionale all’Agricoltura Giuseppe Pan, dai presidenti del Petrarca Enrico Toffano e del Petrarca Junior Mario Bellini, dal presidente degli Amici di Mattia Federico Prosdocimi, dall’allenatore del Petrarca Andrea Cavinato, che ha arbitrato la finale Under 8, e da tre persone che sono state il motore del Torneo nelle primissime edizioni: Silvana Santi, Roberto Schiavon e Devido Pavanato.

Le prime 4 classificate di ogni categoria:

UNDER 8: Valsugana, Tarvisium, Benetton, Parma Young

UNDER 10: Petrarca, Scuola Vendramin, Cus Milano, Tarvisium

UNDER 12: Modena, Capitolina, Petrarca, Livorno.

Queste le società partecipanti:

PETRARCA RUGBY JUNIOR

RUGBY PARMA YOUNG

US PRIMAVERA RUGBY

RUGBY CERNUSCO

SELVAZZANO RUGBY F.C.

UNIONE RUGBY CAPITOLINA

RUGBY MILANO

RUGBY VARESE

PROVINCE DELL’OVEST RUGBY

ROCCIA S.STEFANO RUGBY

CUS PADOVA

VALSUGANA RUGBY JUNIOR

AMATORI PARMA SCHOOL

G.S. FIAMME ORO RUGBY

BIELLA RUGBY CLUB 1977

UDINE RUGBY FC JUNIOR

JUNIOR RUGBY BRESCIA

POLISPORTIVA FIUMICINO

RUGGERS TARVISIUM

RUGBY JUNIOR BADIA 2.0

AMATORI RUGBY MILANO JUNIOR

RUGBY LIDO VENEZIA

AD MAIORA RUGBY

FORMICHE RUGBY PESARO

VILLORBA RUGBY

RUGBY RIVIERA 1975

JUNIOR RUGBY PIAZZOLA

BENETTON RUGBY TREVISO

OLD BELVEDERE RUGBY FOOTBALL CLUB

US REAL PADOVA “EXCELSIOR”

US FIRENZE RUGBY 1931

SCUOLA RUGBY G.VENDRAMIN

GISPI RUGBY PRATO

CUS MILANO RUGBY

LIVORNO RUGBY

MOGLIANO RUGBY

MODENA RUGBY 1965

RUGBY PARABIAGO 1948

RUGBY CITTADELLA

MONSELICE RUGBY

Le foto allegate sono di Marco Basso

bd7c3acb48118b83170625952cd4ffb6 daf5f47a03b2ecfb8a92ac6f56cd2e27



Petrarca Rugby: Il trofeo Bottacin al Petrarca rugby Junior !

Sì è conclusa la XXXV edizione del Torneo Pino Bottacin.

Ringraziamo tutti gli atleti partecipanti, perché ciascuno di loro ha contribuito a questa splendida manifestazione.

Ringraziamo tutti gli allenatori e tutti gli accompagnatori per il lavoro svolto.

Un ulteriore ringraziamento a tutti i volontari che hanno donato il loro tempo per permettere lo svolgimento di questo evento.

Il Trofeo resta a casa!


Petrarca Rugby: Il Petrarca rugby espugna Viadana : é terzo posto

Viadana, Stadio “Luigi Zaffanella” – Sabato 30 aprile 2016
CAMPIONATO ECCELLENZA, XVIIa Giornata

RUGBY VIADANA 1970 vs PETRARCA RUGBY: 28 – 30 (pt: 15-13)

Marcatori: p.t.: 5’ cp Nikora (0-3), 11’ m. Rossi (0-8), 15’ cp Keanu Apperley (3-8), 23’ m. Keanu Apperley (8-8), 31’ m. Favaro (8-13), 41’ m. Brex tr Keanu Apperley (15-13); 48’ cp Fadalti (15-15), 58’ cp Keanu Apperley (18-15), 66’ m. Khyam Apperley tr. Keanu Apperley (25-15), 70’ meta tec. Petrarca tr Fadalti (25-23), 75’ cp Keanu Apperley (28-23), 78’ m. Nostran tr. Fadalti (28-30).

Rugby Viadana 1970: Keanu Apperley; Manganiello (20’ Lombardo), Brex, Pavan (72’ Gabbianelli), Amadasi; McKinley (cap), Khyam Apperley; Du Plessis (63’ Monfrino), Andrea Denti (61’ Moreschi), Delnevo; Gerosa, Krumov (63’ Monfrino); Irving (63’ Cavallero), Scalvi, Cafaro (50’ Antonio Denti).
A disp.: Manuini, Antonio Denti, Cavallero, Moreschi, Monfrino (63’ Monfrino), Gregorio, Gabbianelli, Lombardo.
all. Steyn

Petrarca Rugby: Menniti-ippolito; Bettin, Favaro, Benettin (47’ Salvetti), Rossi; Nikora (26’ Fadalti), Su’a (26’ Francescato); Zago (53’ Trotta), Targa (cap), Nostran; Gower, Tveraga (50’ Michieletto); Iacob (50’ Rossetto), Delfino (36’ Ferraro), Milani (50’ Acosta).
A disp.: Acosta, Ferraro, Rossetto, Trotta, Francescato, Salvetti, Fadalti, Michieletto.
all. Cavinato

arb. Penné
g.d.l. Roscini, Pretoriani
quarto uomo: Salafia
Man of the match: Keanu Apperley (Rugby Viadana 1970)
Calciatori: Mckinley 0 su 1 (0 pt), Keanu Apperley 5 su 6 (13 pt) (Rugby Viadana 1970), Nikora 1 su 1 (3 pt), Menniti-Ippolito 0 su 1 (0 pt), Fadalti 3 su 5 (7 pt) (Petrarca Rugby);
Note: campo in ottime condizioni, giornata fresca. Spettatori: 800 circa. Punti conquistati in classifica: Viadana 1, Petrarca 5.
CRONACA: al 4’ minuto fuorigioco ravvisato ai padroni di casa dall’arbitro Pennè sulla “ventidue” viadanese e l’apertura Nikora è preciso dalla piazzola. Al 7’ c’è la prima mischia per un in avanti del Petrarca, l’introduzione è di Khyam Apperley e la prima linea patavina ingaggia in anticipo. Al 10’ è McKinley a presentarsi dalla piazzola, la posizione è angolata ed il tentativo del dieci irlandese si ferma sul palo. Un minuto più tardi Petrarca trova la prima meta con Rossi che sfrutta bene il sovrannumero sulla sinistra e va oltre la linea di meta. Al 15’ Su’a si produce in un placcaggio irregolare e Keanu Apperley può andare a calciare per portare i primi tre punti a Viadana. Al 23’ magia di McKinley che taglia in due la linea difensiva tuttanera, ricicla su Keanu Apperley che evita un placcaggio e plana in meta. Al 31’ Petrarca ancora avanti con la meta di Favaro pronto nel leggere una trasmissione lenta ed intercettare l’ovale. Non trasforma Fadalti. Al 35’ bell’iniziativa veneta con Menniti-Ippolito che premia la corsa centrale di Rossi, il trequarti ala fa molta strada, ma nella ruck i gialloneri riconquistano il possesso all’altezza dei propri ventidue
Il primo tempo si chiude con la meta di Brex ben trovato da Khyam Apperley ed il centro argentino si dimostra ancora una volta letale.
SECONDO TEMPO: al 48’ si stacca una terza giallonera in mischia e Fadalti è puntuale con i tre punti al piede imitato pochi minuti più tardi da Keanu Apperley che riporta a + 2 i gialloneri. Al 66’ Khyam Apperley è lestissimo a trovare il buco sui cinque metri e marcare. Proprio mentre la partita sembra prendere il binario giusto per la formazione allenata da coach Steyn, il Petrarca si riporta nella metà campo viadanese trovando la meta tecnica a seguito di una touche lanciata sui cinque metri e della maul fatta crollare a pochi passi dalla linea di meta. Nei minuti conclusivi il Viadana sente il fiato sul collo da parte di Padova ed il calcio piazzato di Keanu Apperley dà un vantaggio ulteriore ai gialloneri che però non riescono a stare al di sopra del break e la beffa si concretizza all’ultimo giro di orologio con la meta di mischia veneta marcata da Nostran che riporta in parità il punteggio e con Fadalti che è preciso nella trasformazione per il risultato finale di 28-30. L’ultimo tentativo dalla piazzola è del man of the match, Keanu Apperley, è elevatissimo coefficiente di difficoltà ed il calcio termina la propria corsa lontano dall’acca del Petrarca.


Calcio Padova: Highlights Bassano-Padova 2-1

Highlights Bassano Virtus-Padova 2-1 LEGA PRO – 16° Giornata di Ritorno Domenica 30 Aprile 2016 Stadio Mercante BASSANO – PADOVA 2-1 Reti: 8°st Candido, 38°st Sparacello, 48°st Piscitella BASSANO…




Pallavolo Padova: Marco Mengoni

Marco Mengoni a Padova. Alla Kioene arena di Padova, le luci si spengono. Un boato di urli ed eccitazione. Due videowall si spalancano e, tra i led che si accendono ad intermittenza, Marco Mengoni inizia la tappa sold out patavina.

Petrarca Rugby: Programma del fine settimana 30 Aprile – 1 Maggio

SABATO 30 APRILE

CAMPIONATO NAZIONALE RUGBY ECCELLENZA

VIADANA RUGBY 1970 vs RUGBY PETRARCA

Ore 17.00 Stadio Zaffanella, Via L.Guerra, Viadana

SERIE B

CUS PADOVA vs RUGBY PETRARCA

Ore 17.30 Impianti Cus, Via J.Corrado, Padova

DOMENICA 1 MAGGIO

UNDER 18 Fase Nazionale – inversione campo

RUGBY VIADANA 1970 vs RUGBY PETRARCA

Ore 12.30 Stadio Zaffanella, Via L.Guerra, Viadana

UNDER 18 Coppa Primaverile

riposo

SABATO 30 APRILE

UNDER 14

Ore 17.00 MONTI R.ROVIGO JR/1 vs PETRARCA RUGBY JR/1

Ore 18.00 MONTI R.ROVIGO JR/2 vs PETRARCA RUGBY JR/2

Campo Simone Franchini, Via Galeno 2H, Monselice

DOMENICA 1 MAGGIO

35° TORNEO PINO BOTTACIN

Categorie Under 6 – 8 – 10 – 12

Società partecipanti: PETRARCA RUGBY JUNIOR – RUGBY PARMA YOUNG – US PRIMAVERA RUGBY – RUGBY CERNUSCO – SELVAZZANO RUGBY FC – UR CAPITOLINA – RUGBY MILANO – RUGBY VARESE – PROVINCE DELL’OVEST – ROCCIA S.STEFANO – CUS PADOVA – VALSUGANA RUGBY JR – AMATORI PARMA SCHOOL – G.S. FIAMME ORO – BIELLA RUGBY – UDINE RUGBY FC JUNIOR – JUNIOR RUGBY BRESCIA – POLISPORTIVA FIUMICINO – RUGGERS TARVISIUM – RUGBY JUNIOR BADIA 2.0 – AMATORI R. MILANO JUNIOR – RUGBY LIDO VENEZIA – AD MAIORA RUGBY – FORMICHE RUGBY PESARO – VILLORBA RUGBY – RUGBY RIVIERA 1975 – JUNIOR R. PIAZZOLA – BENETTON RUGBY TREVISO – OLD BELVEDERE RUGBY FC – US REAL PADOVA EXCELSIOR – US FIRENZE RUGBY 1931 – SCUOLA RUGBY G.VENDRAMIN – GISPI RUGBY PRATO – CUS MILANO RUGBY – LIVORNO RUGBY – MOGLIANO RUGBY – MODENA RUGBY 1965 – RUGBY PARABIAGO 1948 – RUGBY CITTADELLA

Ore 9.30 Impianti Memo Geremia


Petrarca Rugby: TORNEO BOTTACIN, RUGBY PER TUTTI !

Arriveranno da tutta Italia, e daranno vita ad uno dei principali tornei di minirugby nazionali tra quelli che si disputano in una sola giornata. Parliamo del “Torneo Bottacin”, in programma DOMENICA 1 MAGGIO al “Centro Geremia” della Guizza, e giunto all’edizione numero 35, con i numeri più alti di sempre.

Si comincia alle 9 con l’alzabandiera, durante il quale una gigantesca bandiera tricolore composta da migliaia di palloncini colorati verrà liberata in cielo. Il torneo è stato presentato nella sala Bresciani Alvarez del Municipio di Padova, alla presenza dell’assessore allo Sport del Comune di Padova Cinzia Rampazzo, del presidente del Petrarca Rugby Junior Mario Bellini, del presidente del Petrarca Rugby Enrico Toffano, e del presidente della Cassa di Risparmio del Veneto Gilberto Muraro.

LA STRUTTURA

E’ riservato alle categorie Under 6-8-10-12, e come da tradizione il vincitore del Torneo è un’unica società. Il Trofeo infatti viene assegnato al club che consegue nel complesso la somma dei migliori risultati per ciascuna categoria in competizione (Under 8 – 10 -12). Vince insomma la scuola di rugby più che il singolo piazzamento. Il trofeo viene assegnato per un anno al club vincitore, e rimesso in palio l’anno successivo. Le ultime edizioni sono state vinte dal Gispi Prato nel 2014, dal Petrarca Rugby Junior nel 2015.

CHI E’ PINO BOTTACIN

Il torneo è intitolato alla figura di Giuseppe “Pino” Bottacin, mediano di mischia del Petrarca e della Nazionale negli anni ’50 e ’60, poi industriale di successo e vice Presidente dell’Associazione Industriali di Padova, che perse la vita a 43 anni in un tragico incidente aereo nei pressi di Rieti il 16 dicembre del 1978.

LE CIFRE

Sono 120 le squadre iscritte, anche dall’estero, e 40 per ciascuna categoria: Under 8 Under 10, e Under 12. A queste si aggiungono circa 250 ragazzini Under 6. Le gare inizieranno alle 9.30 e si concluderanno nel pomeriggio. Le partite saranno complessivamente circa 500. Gli atleti iscritti sono 2300, cui si aggiungono 250 allenatori e oltre 200 accompagnatori. Sono 39 le società iscritte dall’Irlanda (Old Belvedere di Dublino) e da 9 regioni italiane: Emilia Romagna 3, Lombardia 7, Lazio 4, Veneto 16, Piemonte 2, Toscana 3, Liguria 1, Friuli Venezia Giulia 1, Marche 1.

Ecco le società: Petrarca, Parma Young, Primavera Roma, Cernusco, Selvazzano, Capitolina, Rugby Milano, Varese, Province dell’Ovest, Roccia Santo Stefano, Valsugana, Cus Padova, Amatori Parma, Farnese Colorno, Fiamme Oro, Biella, Tarvisium, Badia 2.0, Amatori Milano, Lido Venezia, Udine, Brescia, Fiumicino, Ad Maiora Cus Torino, Formiche Pesaro, Villorba, Riviera, Piazzola, Benetton, Old Belvedere (Dublino, Irlanda), Real Padova, Firenze, Vendramin Paese, Prato, Cus Milano, Livorno, Mogliano, Modena, Parabiago.

Previsti nell’arco della giornata oltre 7mila visitatori. Il “reclutamento” tra le famiglie ha visto l’adesione di oltre 150 volontari, cui si aggiungono 50 atleti delle squadre bianconere, e tutti i 35 giocatori della Prima Squadra, che faranno assistenza ai campi e serviranno panini e bibite nei chioschi dislocati negli impianti, per un totale di quasi 300 volontari, cui si aggiungono 20 medici e 80 militi della Croce Verde, che allestiranno una tenda medica per l’assistenza. Nei 10 ettari del “Centro Geremia” sono distribuiti 8 campi per l’Under 6, 10 campi per Under 8, Under 10, e Under 12.

Il rilevamento dei risultati ruota attorno all’Associazione “Amici di Mattia”, che ricorda Mattia Porro, giocatore delle giovanili petrarchine scomparso nel 1999 quando aveva poco più di 20 anni.

Protagonisti nell’organizzazione anche “I Petrarchi“, l’associazione degli ex-giocatori bianconeri.

IL TEMA DEL 2016

Quest’anno al Torneo il tema dominante sarà l’Educazione ambientale, in particolare la corretta raccolta differenziata, nel 2015 era la corretta alimentazione dei bambini sportivi, e agli atleti sarà comunque servito un menu specifico studiato con un nutrizionista.

Per i tema di quest’anno invece, saranno allestite isole ecologiche in collaborazione con AcegasApsAmga , con personale che spiegherà il corretto comportamento per la raccolta differenziata e distribuirà materiale informativo.

In collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics di Padova sono stati creati quattro fumetti che caratterizzano questa edizione del Bottacin. Personaggi che hanno un nome che richiama un gesto o una fase di gioco, come Grubber, Mark, Big Slam e Maul.

OPEN TEST

Dalle 12.30 alle 13.00 sarà attiva un’area Open Test con gli allenatori delle giovanili del Petrarca e i giocatori della Prima Squadra per seguire per i ragazzi che vogliono provare per la prima volta qualche gioco con la palla ovale.

I numeri testimoniano lo sforzo organizzativo incredibile della società”, commenta l’assessore Cinzia Rampazzo, “e confermano che stiamo parlando di uno dei tornei di minirugby più importanti d’Italia. La presenza di un tema come l’educazione ambientale, e che la categoria Under 6 giocherà mettendo insieme anche ragazzi di società diverse sono poi iniziative che hanno un alto valore educativo”.

“Ringraziamo i volontari, i sostenitori, e tutti i partecipanti”, afferma il presidente Mario Bellini, “e poi il fatto che sia l’edizione numero 35 ha un notevole valore simbolico. Siamo cresciuti costantemente in questi anni, fino a raggiungere le cifre record del 2016. Abbiamo aggiunto campi di gioco e squadre, dopo che dato l’alto numero di richieste di partecipazione abbiamo raggiunto il limite già lo scorso dicembre”.

“Nonostante la difficoltà nel reperire fondi per le partnership e per il sostegno alle iniziative”, spiega il professor Gilberto Muraro, presidente di Cassa di Risparmio del Veneto, “il nostro istituto ha ritenuto, visto il valore sportivo e educativo del Torneo Bottacin, di mantenere il sostegno economico alla manifestazione anche per quest’anno. Un plauso agli organizzatori, ai quali va la nostra condivisione sui valori che animano questo Torneo”


Pallavolo Padova: Baldovin rinnova per due stagioni

Il coach bianconero prosegue il matrimonio con Padova fino al 2017/18. «Credo molto in questo progetto». L’intervista completa sul canale YouTube della Tonazzo Padova     Valerio Baldovin alla guida della Tonazzo Padova per altre due stagioni. Prosegue la collaborazione con il coach bellunese che in tre anni ha guidato la squadra verso la conquista […]