Automezzi aziendali, come garantire la sicurezza

Quali accorgimenti prendere per garantire la sicurezza degli automezzi aziendali? Come mettere in piedi delle adeguate procedure e meccanismi di controllo per tutelare lavoratori ed azienda?

In questo articolo proviamo a fare chiarezza sulla gestione della sicurezza degli automezzi prendendo spunto da un articolo presente sul blog di sicurya.net. Si tratta di una società specializzata in materia di sicurezza sul lavoro che offre servizi mirati alle aziende clienti.

Quello degli incidenti stradali è un fenomeno, tristemente in crescita nel nostro Paese. Ogni anno si registrano moltissimi, troppi, incidenti mortali su strade e autostrade. Ecco perché è sempre più importante adoperarsi per ridurre questo fattore di rischio cercando di tenerlo sotto controllo.

Possiamo sicuramente ritenere che la sicurezza stradale sia anzitutto cultura sociale, educazione civica. Questa prescinde da qualsiasi attività tecnica. Il fenomeno infortunistico legati ai sinistri stradali ha un impatto certamente rilevante in generale. Nello specifico, questo vale anche per la sicurezza nei luoghi di lavoro. Ecco perché è molto importante attivarsi e valutare anche questo fattore di rischio e le possibili misure di sicurezza.

La gestione degli automezzi aziendali

Gli automezzi come tutti i veicoli a motore che rappresentano attrezzature di lavoro assumono un ruolo determinante nella gestione della sicurezza. Come previsto dal D.Lgs 81/08 il datore di lavoro ha degli obblighi ben precisi in merito alla messa a disposizione delle attrezzature di lavoro.

La norma infatti prevede che quest’ultimo metta a disposizione dei lavoratori delle attrezzature conformi ed adeguate allo scopo. Se possiamo sicuramente escludere il fatto che un automezzo rappresenti un luogo di lavoro. Bisogna porre molta attenzione nella gestione della sua manutenzione.

Se infatti si dovesse verificare un sinistro con una autovettura aziendale che presenti evidenti carenze manutentive. Quali ad esempio pneumatici fuori norma. Mancata revisione e quant’altro. Questo sicuramente implicherebbe delle responsabilità aziendali nella figura del proprio datore di lavoro.

Dunque è di vitale importanza effettuare e dimostrare di avere sempre sotto controllo tutto il processo manutentivo legato agli automezzi aziendali. Un altro aspetto, magari banale, ma che spesso è sottovalutato riguarda la verifica del possesso di regolare patente di guida.

Se infatti siamo sicuri che la persona a cui si affida la vettura è in possesso di adeguata patente per condurlo. E’ sempre bene stare attenti alla data di scadenza. Infatti più di qualche volta capita di accorgersi in ritardo che la patente è scaduta dovendo poi, notte tempo, correre ai ripari.

La ISO 39001 come linea guida

La norma tecnica in questione offre delle indicazioni per ogni impresa finalizzate a implementare un sistema di gestione della sicurezza stradale. Si tratta cioè di un insieme di regole finalizzate a garantire la riduzione dei sinistri stradali.

Il sistema di gestione secondo questa norma può essere implementato da organizzazioni di diversi comparti produttivi. Questa norma tecnica rappresenta uno strumento avanzato di gestione della Sicurezza Stradale e degli automezzi di una azienda.

Il sistema inoltre può anche offrire altri vantaggi quali, ad esempio, la possibilità di ottenere sconti mirati sui premi assicurativi. Ancora, è possibile ottenre riduzioni dei premi Inail o dei costi legati alla riparazione dei mezzi.

Per maggiori informazioni vi suggeriamo di rivolgervi a società specializzate per una consulenza mirata quale Sicurya Srl.

 

Please follow and like us:
Pin Share

Be the first to comment on "Automezzi aziendali, come garantire la sicurezza"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


18 + tredici =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.