Sondrio: furto da oltre 130mila euro in gioielleria a Cortina, sei arresti (2)

(Adnkronos) – Gli indagati, tutti di origine georgiana, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, sono un 31enne, due 28enni senza fissa dimora, un 43enne residente ad Appiano (Bolzano), attualmente sottoposto all’obbligo di dimora per furto, un 28enne detenuto dopo un arresto in flagranza per furto aggravato in Bologna e un 23enne in carcere a Livorno per reati contro il patrimonio. Gli arresti sono stati eseguiti in simultanea nelle province di Bolzano e Livorno. Durante le operazioni di perquisizione sono stati rinvenuti oggetti quali orologi, computer ed occhiali, la cui provenienza è ora al vaglio degli investigatori dell’Arma.
La banda prima dei furti, “era solita procurarsi droghe pesanti”. Sul posto erano tutti in collegamento telefonico: uno si occupava di distrarre il personale del negozio, gli altri di commettere materialmente il furto, per i restanti il ruolo era di palo o autista. Il malvivente che distraeva gli addetti alle vendite, fingendo di parlare con la moglie, dava indicazioni ai complici su come e quando muoversi, sicuro di non essere compreso perché si esprimeva in georgiano.
Gli smartphone ‘ripuliti’ venivano ricettati in Italia, oppure avviati al mercato estero, mentre per gli orologi d’oro, se non ricevevano offerte adeguate, fondevano il metallo vendendolo grezzo.

(Adnkronos)

Please follow and like us: