Coronavirus: anche Jesolo si adegua alle nuove misure

Venezia, 9 mar. (Adnkronos) – Fino al prossimo 3 aprile, con l’obiettivo di tutelare la salute pubblica e contribuire al contenimento della diffusione del COVID-19, anche a Jesolo saranno in vigore i provvedimenti adottati dal Governo. Dai limiti agli spostamenti alle prescrizioni per le attività economiche. “Il messaggio è chiaro: tutti devono fare la propria parte per sostenere lo sforzo del Paese nel contenimento della diffusione del nuovo coronavirus e concorrere così alla tutela della salute di tutte le persone”. Con queste motivazioni e richiamando al senso di responsabilità personale, l’amministrazione comunale di Jesolo ha recepito le disposizioni contenute nel decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri pubblicato in Gazzetta ufficiale nel primo pomeriggio di ieri, che avranno valore fino al prossimo 3 aprile 2020. Anche a Jesolo quindi varranno le prescrizioni indicate nel testo del Governo.
Gli spostamenti, ad esempio, dovranno essere limitati al massimo e saranno consentiti solo per le esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Per comprovare le ragioni dei movimenti, i cittadini potranno compilare un modulo di autodichiarazione scaricabile dal sito internet del Comune di Jesolo o attraverso i moduli forniti dalle forze di polizia in occasione dei controlli. Le attività di ristorante e bar saranno consentiti dalle 6.00 alle 18.00 nel rispetto delle prescrizioni, come il mantenimento della distanza di 1 metro tra le persone ed evitando gli assembramenti; oltre l’orario sarà possibile unicamente effettuare attività da asporto. Saranno consentite anche le attività di estetica e parrucchieria (escluse quelle dei centri benessere) secondo le stesse prescrizioni valide per le altre attività commerciali e salvo indicazioni contrarie di altri organi territoriali.

(Adnkronos)

Please follow and like us: