Coronavirus: chirurgo contagiato a San Donà, esami anche in altre strutture private

Venezia, 6 mar. (Adnkronos) – Riguardo il contagio del chirurgo della Casa di Cura Anna e Sileno Rizzola, di San Donà di Piave il personale del dipartimento di prevenzione ha ampliato le indagini per la ricerca dei contatti stretti avuti dal medico (colleghi, personale sanitario, amministrativo, pazienti) anche in altre due strutture sanitarie private. Si tratta del “Centro di Medicina” di San Donà di Piave e del poliambulatorio specialistico “Maremis” di Jesolo dove il professionista svolge attività.
Anche in questi casi le persone che hanno avuto stretto contatto con il medico, e quindi potrebbero aver potenzialmente aver contratto il virus, verranno poste in isolamento fiduciario domiciliare per 14 giorni: saranno giornalmente contattate dagli operatori del Servizio Igiene Pubblica per monitorare l’eventuale comparsa di sintomi, come febbre e disturbi respiratori, ed intervenire qualora necessario.

(Adnkronos)

Please follow and like us: