Coronavirus: Zaia, ‘basta con il termine contagiati’

Venezia, 28 feb. (Adnkronos) – Da oggi si cambia, il presidente del Veneto Luca Zaia spiega che “eviterei di usare il termine contagiati che ha un altro impatto, meglio parlare di persone positive al test, perche’ questo sono. In Veneto ci sono 133 persone positive – spiega Zaia, e di queste 69 sono asintomatiche, sono persone che hanno una positivita’, ma non hanno nessun sintomo: semplicemente sono stati rilevati perche’ abbiamo fatto dei tamponi”, e poi ci sono 21 ricoverati in terapia intensiva.
E Zaia spiega che “sono stati fatti 6.800 tamponi in Veneto, e ne sono stati fatti cosi’ tanti perche’ su mia volonta’, davanti all’insorgere di un focolaio con cordone sanitario nel Comune di Vo’, da subito abbiamo deciso di usare da un punto di vista scientifico. E questo – spiega Zaia – per dare la tranquillita’ ai cittadini davanti al primo focolaio, nell’immediatezza delle prime ore del contagio e di fronte alle prime avvisaglie di Coronavirus in Italia. Ora questi dati sono utilissimi per fare una serie di ragionamenti epidemiologici. Siamo l’unica comunita’ che e’ riuscita a testare una popolazione che, da un punto di vista statistico, ci potrà dare ora un sacco di informazioni”, ha concluso.

(Adnkronos)

Please follow and like us: