Vacanze in Sardegna: come risparmiare sul costo del traghetto

La Sardegna è una meta davvero meravigliosa: una delle più gettonate d’Italia nel periodo estivo e di certo la cosa non sorprende. Quest’isola è un vero e proprio Paradiso terrestre: trascorrere una vacanza da queste parti significa vivere un sogno ad occhi aperti. Rilassarsi in spiagge incredibili, immergendosi in acque cristalline dai colori intensi, assaporare i sapori più autentici di questa terra e passare dei momenti indimenticabili. La Sardegna è davvero il top, ma purtroppo è anche una delle mete più costose in Italia. Se fortunatamente oggi possiamo trovare moltissime offerte low cost per quanto riguarda il soggiorno, il problema maggiore rimane sempre il viaggio.

Vacanze in Sardegna: meglio aereo o traghetto?

Per arrivare in Sardegna siamo costretti a scegliere tra due alternative: o prendiamo un aereo diretto ad Olbia, Alghero o Cagliari, oppure viaggiamo in traghetto. La prima soluzione potrebbe sembrare la più comoda ma in realtà non lo è affatto e comporta una serie di problematiche da tenere sempre in considerazione.

Se decidiamo di salire su un aereo per arrivare in Sardegna, saremo costretti a noleggiare un’auto perché senza un mezzo la nostra vacanza sarebbe davvero troppo limitante. La Sardegna è ricca di calette e spiagge incredibili e dobbiamo per forza di cose avere la possibilità di spostarci liberamente per scoprire tutte le sue meraviglie! Peccato che i prezzi per il noleggio di un’auto sono davvero proibitivi e alla fine non ne vale proprio la pena, a meno che non si riesca a trovare un’occasione (eventualità decisamente rara, specialmente in estate).

Ecco che quindi la cosa migliore è optare per un viaggio via mare. Anche in questo caso, i prezzi sono spesso molto alti ma non sempre: ci sono diversi traghetti low cost diretti in Sardegna che propongono tariffe realmente vantaggiose. Naturalmente bisogna sapere dove e come trovarle, ma si tratta di un’operazione molto più semplice di quello che potrebbe sembrare.

Traghetti per la Sardegna: una dritta per viaggiare low cost

I traghetti per la Sardegna sono molti nel periodo estivo e si può scegliere di partire da Genova, Livorno, Civitavecchia, Piombino, Napoli o Palermo. Come abbiamo detto, non sempre i prezzi sono proibitivi ma naturalmente bisogna essere un po’ furbi per accaparrarsi le tariffe migliori.

Tutte le migliori compagnie di traghetti propongono alcuni sconti particolari e riservati a determinate categorie: a chi viaggia con l’auto al seguito, per esempio, o alle coppie con uno sconto speciale per le donne. Si tratta di promozioni che spesso è difficile individuare perché si dovrebbe andare ad effettuare una ricerca approfondita su ogni sito ufficiale della singola compagnia il che diventerebbe davvero complicato.

Il segreto per riuscire ad approfittare delle migliori offerte è quello di prenotare il proprio traghetto online, su un portale che offra la possibilità di confrontare le tariffe e le offerte delle diverse compagnie. Naturalmente devono essere presenti tutte, dalla Moby alla Sardinia Ferries, dalla Tirrenia alla Grandi Navi Veloci, dalla BluNavy alla  Grimaldi. In questo modo possiamo essere sicuri di trovare il miglior prezzo, in base a come e in quanti viaggiamo.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Vacanze in Sardegna: come risparmiare sul costo del traghetto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


quattordici − tre =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.