Vicenza: maltrattamenti in famiglia, carabinieri arrestano 43enne

Vicenza, 27 set. (AdnKronos) – I Carabinieri della Stazione di Romano d’Ezzelino (Vi) hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari scaturita da un’attenta attivita d’indagine. E’ stato arrestato e sottoposto al regime di arresti domiciliari in una casa di cura del trevigiano un 43enne di Cassola(Vi), responsabile di lesioni e maltrattamenti in famiglia.

Una situazione familiare delicata che ha trovato il suo epilogo la mattina del 19 settembre scorso, quando e stato richiesto un intervento al “112” in San Giuseppe di Cassola. Un privato cittadino ha segnalato ai Carabinieri un’accesa lite familiare fra coniugi, su cui e intervenuta una pattuglia della Stazione di Romano d’Ezzelino.

I Carabinieri sono quindi intervenuti nell’animata lite coniugale: l’arrivo dei militari ha acuito lo stato di agitazione dell’uomo che, gia irrequieto, ha cercato di scagliarsi contro la moglie 36enne e di colpirla con pugni al volto. La prontezza della pattuglia della Stazione Carabinieri di Romano d’Ezzelino ha consentito di bloccare il soggetto in sicurezza, senza che potesse fare del male alla moglie o a se stesso; e stato quindi richiesto un intervento al SUEM 118 per sedarlo e condurlo in ospedale a causa dello stato di agitazione.

(Adnkronos)

Please follow and like us: