Mostre: venezia, la citta’ contemporanea di leger al museo correr

image

Roma, 16 gen. – Il Museo Correr di Venezia ospiter dall’8 febbraio al 2 giugno prossimo, in collaborazione con il Philadelphia Museum of Art, la mostra ‘Lger, 1910 – 1930, La visione della citta’ contemporanea’ che proporr oltre 100 opere con 60 lavori di Fernand Lger e con artisti come Picabia, Duchamp, Le Corbusier, Mondrian, El Lissitsky, Delaunay che con lui hanno rinnovato l’idea della rappresentazione urbana nell’arte, nell’incrocio con i nuovi media di inizio Novecento. In contemporanea sar al Museo Correr anche la mostra ‘Immagine della citt europea dal Rinascimento al Secolo dei Lumi’, curata da Cesare De Seta.

“Se l’espressione pittorica cambiata, perch la vita moderna l’ha richiesto #8230;. La vista dal finestrino della carrozza ferroviaria e dell’automobile, unita alla velocit, ha alterato l’aspetto abituale delle cose. Un uomo moderno registra cento volte pi impressioni sensoriali rispetto a un artista del diciottesimo secolo #8230;. La compressione del quadro moderno, la sua variet, la sua scomposizione delle forme, sono il risultato di tutto questo”. Il pittore francese Fernand Lger (1881-1955), alla vigilia dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, cos commentava le radicali trasformazioni che con l’avvento della seconda rivoluzione industriale si stavano determinando in tutti luoghi del quotidiano, dove il ritmo della vita sempre pi frenetico, o per meglio dire moderno, stava cambiando l’arte e le sue regole.

Suddivisa in cinque sezioni (Il pittore della citt, Spettacolo, Pubblicit, Spazio, Dopo il 1920) a cura di Anna Vallye con la direzione scientifica di Gabriella Belli e Timothy Rub e il progetto espositivo di Daniela Ferretti, la mostra al Museo Correr, dopo il successo ottenuto al Philadelphia Museum of Art, presenta tra le altre opere di Lger lo straordinario dipinto ‘La Ville’, un quadro che d avvio alla fase pi sperimentale e cubo-futurista della sua produzione, concesso eccezionalmente in prestito dal museo di Philadelphia.

(Adnkronos)

Please follow and like us: