Tutti pazzi per le birre artigianali

(Camponogara, Venezia, 27 febbraio 2018) – Cosa c’e’ di meglio di una bella birra fresca? Una buona birra artigianale. Eh gia’, e’ proprio cosi’, la birra artigianale e’ un tipo di birra sempre piu’ apprezzata e richiesta e si sta diffondendo sempre piu’ in Italia e in Europa per il suo sapore e il suo aroma unico, genuino e privo di componenti chimici e conservanti.

La birra artigianale e’ una birra dalle qualita’ e caratteristiche uniche, realizzata con ingredienti naturali, dall’orzo, al luppolo, uniti insieme al lievito e all’acqua senza subire il processo di pastorizzazione e senza l’utilizzo di conservanti.

Generalmente si puo’ dire che la birra artigianale si contrappone alla birra di tipo industriale normalmente prodotta e diffusa sul mercato e risulta certamente piu’ fragrante e gustosa ma e’ piu’ difficile conservarla, in quanto non ha subito un processo di pastorizzazione al quale normalmente vengono sottoposte le normali birre di tipo industriale.

Birra artigianale sempre piu’ diffusa

Negli ultimi anni si e’ molto diffusa la tendenza di consumare birre artigianali, quasi come se fosse una moda o forse i consumatori hanno imparato a provarla apprezzandone le caratteristiche e la genuinita’. La birra artigianale si e’ diffusa in Italia a partire dagli anni 90′, inizialmente in maniera sperimentale, poi, grazie alla sua qualita’, al suo sapore e ad un processo rivoluzionario del concetto di birra di qualita’, si e’ man mano diffuso sempre piu’ fino a raggiungere un grande boom negli ultimi anni con un consumo sempre piu’ elevato di birra artigianale, non solo in Italia ma anche all’estero.

A partire dal 2016 la legge ha etichettato la birra artigianale come prodotto dei birrifici indipendenti, detti anche micro birrifici.

Si tratta di piccoli birrifici indipendenti, piccole realta’ che producono per conto proprio la birra artigianale per la vendita ai locali e ai negozi. Man mano questo fenomeno e questi micro birrifici hanno trovato sempre piu’ una maggiore diffusione su tutto il territorio italiano per un fenomeno che non accenna a diminuire ed e’ sempre piu’ in costante aumento.

Aumenta, poi, la voglia di esplorare nuovi stili e conoscere nuove etichette e micro birrifici. Per venire incontro a questa domanda crescente vi e’ l’ecommerce piu’ famoso Birre da manicomio (https://www.birredamanicomio.com) specializzato nella vendita di birra artigianale ed offre una scelta tra 500 etichette artigianali da tutto il mondo (di cui una cinquantina italiane) prodotte da 100 birrifici selezionati divenuto ormai il punto di riferimento per il web.

Sono infatti quasi 21 milioni gli italiani, con il food and beverage a fare da traino e una crescita che viaggia quasi al doppio (+30 per cento) rispetto agli altri comparti (+19 per cento).

Le spedizioni di “Birre da manicomio” https://www.birredamanicomio.com arrivano in tutta Italia in 24-48 ore lavorative e sono gratuite sopra una spesa di 100 euro, altrimenti si paga 9,90 euro. Ogni due mesi circa questo sito di birre online presenta alcune novita’, soprattutto per le italiane, tenendo fissi alcuni prodotti ed etichette cult.

Birra artigianale, birra di qualita’.

A differenza della birra di tipo industriale, normalmente diffusa nei bar, nei supermercati, nei locali e nei pub, la birra artigianale e’ sicuramente un prodotto di nicchia, meno diffuso ma con caratteristiche di grande qualita’ che la rendono unica e particolarmente gustosa.

La caratteristica principale che la distingue dalla birra di tipo industriale, riguarda l’assenza di un processo di pastorizzazione, un’operazione che prevede l’abbattimento di microorganismi tramite un riscaldamento che porta le birre ad una temperatura di 60 gradi per mezz’ora in maniera da garantire una conservazione piu’ lunga nel tempo. Un altro processo che generalmente viene previsto per le birre industriali e’ la filtrazione, che non e’ prevista per le birre artigianali. Questa operazione che non prevede un filtraggio della birra rende il prodotto artigianale piu’ gustoso e ricco di sostanze organolettiche esaltandone le proprieta’ e il sapore che risulta cosi’ inconfondibile e particolarmente apprezzato. Un altro aspetto importante riguarda l’assenza di additivi chimici e di conservanti e la presenza di prodotti assolutamente naturali e genuini al 100%. Una serie di caratteristiche che possono sicuramente portare a definire la birra artigianale come una ‘birra di qualita”.

Ingredienti genuini e naturali

La produzione di birra artigianale prevede un processo particolare e attento. Innanzitutto nella scelta degli ingredienti che devono essere genuini, freschi e assolutamente naturali.

Inoltre e’ necessaria particolare attenzione per la mancanza del processo di pastorizzazione che impone una modalita’ di conservazione con tempiu’ differenti e sicuramente piu’ ridotti.

A differenza delle birre industriali che spesso sono prodotte con cereali alternativi all’orzo, tipo riso o mais e realizzate con additivi chimici e conservanti, le birre artigianali sono basate su un concetto di qualita’ degli ingredienti e sull’attenzione dei birrai che curano da vicino il processo di produzione della birra e consentono di garantire un sapore e un gusto che viene particolarmente apprezzato per la sua genuinita’ e per un concetto di passione e di artigianalita’ legata al territorio e quindi maggiormente apprezzata dai consumatori e dai bevitori piu’ esperti. Maggiori dettagli sull’utilizzo degli ingredienti sulla birra sono presenti anche nel sito www.dietapersonalizzata.it.

La scadenza delle bire artigianali

De non si parla di pastorizzazione della birra si presenta il problema relativo alla conservazione nel tempo e alla sua scadenza. In genere la birra non ha una scadenza, nel senso che, anche dopo una certa data non puo’ risultare nociva o pericolosa se viene consumata, ma puo’ risultare meno gustosa e puo’ perdere le sue peculiarita’ e caratteristiche organolettiche.

Una birra scaduta di sicuro non avra’ lo stesso sapore e aroma di una birra consumata piu’ fresca e a breve tempo dalla sua preparazione. Sicuramente bisogna conservarla nel migliore dei modi e cercare di consumarla in tempiu’ brevi per gustarne appieno il sapore e il gusto.

Birra artigianale online: Birre da Manicomio

La qualita’ degli ingredienti e la genuinita’ sono sicuramente tra i segreti piu’ importanti di questa birra artigianale che ormai viene consumata regolarmente ed e’ sempre piu’ richiesta non solo nei locali, nei supermercati e nei bar, ma anche online.

Tra i vari siti di vendita online di birre artigianali il sito ecommerce birredamanicomio.com fornisce una vasta scelta di birre artigianali di ogni tipo e gusto.

Bionda, bianca, fruttata, ambrata o scura, la scelta e’ vasta e variegata e per tutti i gusti. Il sito offre la possibilita’ di scegliere tra centinaia di birre artigianali, dalle birre non filtrate, alle birre senza glutine, alle birre biologiche o analcoliche.

Nel sito e’ possibile scegliere anche tra una serie di kit di degustazione appositamente studiati per assaggiare e provare i vari tipiu’ di birra selezionati e suddivisi per stile e tipologia per scegliere quella piu’ gradita.

Maggiori info qui: https://www.birredamanicomio.com/

Redazione Fattoretto srlwww.massimofattoretto.com

(Immediapress – Adnkronos
Immediapress e’ un servizio di diffusione di comunicati stampa in testo originale redatto direttamente dall’ente che lo emette. Padovanews non e’ responsabile per i contenuti dei comunicati trasmessi.)

Please follow and like us: