Vaccini: Friuli Venezia Giulia, al via prenotazioni di richiamo

UDINE (ITALPRESS) – Da ieri, 18 gennaio 2023, è possibile prenotare il richiamo della vaccinazione Covid-19 con il vaccino VidPrevtyn Beta (Sanofi). Il vaccino è composto dalla proteina spike (S) ricombinante di Sars-Cov-2 derivata dalla variante Beta del Sars-Cov-2 e un adiuvante. Lo comunica il vicegovernatore e assessore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia Riccardo Riccardi. Il richiamo può essere somministrato a partire dai 18 anni di età per la vaccinazione eterologa (ovvero per chi è già stato sottoposto a un ciclo vaccinale primario con un vaccino a mRna o adenovirale, almeno 120 giorni prima).E’ autorizzato per essere somministrato una sola volta (non sono ancora autorizzati successivi richiami con lo stesso vaccino). Questo vaccino può essere somministrato, ad esempio, a chi non desidera sottoporsi a richiamo con un vaccino a mRna per la precedente comparsa di reazioni vaccinali non lievi o per altri motivi. Il vaccino non è utilizzabile per il ciclo primario (prima e seconda dose), ma unicamente per i richiami. La prenotazione potrà essere effettuata attraverso il Call center, Cup e farmacie.(ITALPRESS).

Photo Credits; www.agenziafotogramma.it