DA OGGI SUI SOCIAL LA CAMPAGNA DI CONFCOMMERCIO “#SOS BOLLETTE – NON SPEGNETECI!” CONTRO IL CARO ENERGIA


BERTIN (ASCOM CONFCOMMERCIO PADOVA): “PER SALVARE IL TERZIARIO DI MERCATO RATEIZZAZIONI PIU’ LUNGHE E RINVIO DEGLI ACCONTI DI NOVEMBRE”

“La stessa velocità che ha caratterizzato la formazione del nuovo governo venga riproposta per fissare un tetto ai prezzi dell’energia a livello europeo. Nel frattempo si preveda un allungamento dei tempi per la rateizzazione delle bollette e si sostenga la liquidità delle imprese magari rinviando il versamento degli acconti di novembre”.
Prende spunto dall’avvio della campagna di Confcommercio nazionale “#SOSbollette – Non spegneteci!” (video sul sito www.ascompd.com e sui social) il presidente dell’Ascom Confcommercio di Padova, Patrizio Bertin, per mettere l’accento sulle difficoltà delle imprese del terziario di mercato di fronte alla nuova pandemia energetica che sta mettendo in ginocchio interi settori.
“Gli effetti del caro energia sulle bollette, che hanno raggiunto livelli insostenibili per cittadini e imprese – dichiara Bertin – si stanno rivelando peggiori anche rispetto alle più nefaste previsioni. Da qui al primo semestre del 2023, l’Ufficio Studi di Confcommercio ha calcolato che in tutto il Paese siano a rischio chiusura circa 120.000 imprese con una ricaduta sull’occupazione nell’ordine di 370.000 unità. Purtroppo anche a Padova e in provincia registriamo molte situazioni “al limite” che bel difficilmente troveranno soluzioni positive vista l’inflazione galoppante e nonostante ci sia una riduzione dei costi del gas all’orizzonte”.

Padova 25 ottobre 2022

(Ascom Padova)