A PADOVA INFLAZIONE AL 9,8% SU BASE ANNUA

BERTIN (ASCOM CONFCOMMERCIO): “UN DRAMMA PER FAMIGLIE E IMPRESE”

“Un’inflazione che “vede” il limite psicologico del 10% non è una constatazione, è un dramma per le famiglie e le imprese”.
E’ lapidario il commento di Patrizio Bertin, presidente dell’Ascom Confcommercio di Padova, alla diffusione dell’indice dei prezzi al consumo della città di Padova.

“Purtroppo – continua Bertin – la tendenza all’incremento dell’inflazione non sembra destinata ad arrestarsi nel breve periodo. La crescita del 9,8% su base annua, alimentata soprattutto dai costi dell’energia, rischia – e le avvisaglie ci sono tutte – di trasferirsi sulla dinamica dei prezzi dell’alimentare e di quei servizi in cui la componente energetica rappresenta una parte significativa dei costi di produzione”. 

“Dal momento – conclude il presidente dell’Ascom Confcommercio di Padova – che, in assenza di correttivi, la crescita dei prezzi potrebbe non arrestarsi fino alla tarda primavera del prossimo anno, è urgente che il nuovo governo, che auspichiamo venga formato in fretta, faccia di tutto per contenere una spirale che rischia di avere serie ripercussioni sulla tenuta non solo dell’economia ma anche della società“.

PADOVA 18 OTTOBRE 2022

(Ascom Padova)