Gravina “Il Governo sostenga la candidatura a Euro 2032”

ROMA (ITALPRESS) – “Al Governo chiediamo di sostenere la candidatura all’Europeo 2032. Il 15 novembre dobbiamo presentare una documentazione e ci serve una lettera d’impegno”. Queste le dichiarazioni del presidente della Figc Gabriele Gravina nel corso del Social Football Summit allo stadio Olimpico di Roma. Per il numero uno del calcio italiano serve inoltre “una politica di controllo e gestione dei costi. Dobbiamo seguire tre pilastri: solvibilità, stabilità, contenimento dei costi. Serve anche la politica di sostegno attraverso controlli intermedi. Probabilmente ne inseriremo altri”. Il dirigente azzurro è anche tornato sulla mancata qualificazione al Mondiale definendola una “ferita ancora aperta, viva. Diventa lacerante in riferimento
ai giovani e alla mancata opportunità di vivere un evento come il
Mondiale. Bisogna mantenere lucidità, dobbiamo credere nel progetto su cui abbiamo impiegato energia e idee. Serve coerenza sulla strada che viene percorsa, dimostrando di avere rispetto per tutti coloro che hanno dato un messaggio al paese intero. Il progetto è ancora vivo, abbiamo avuto coraggio e non abbiamo avuto paura di abbracciare il danno. Abbiamo rimesso insieme i cocci, senza mascherare nulla. L’abolizione del diritto di veto? Non so se può essere l’elemento che faciliterà le riforme. Sicuramente toglie alibi. Una minoranza non può bloccare lo sviluppo. Cambiamo le regole del gioco e discutiamo del progetto”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).