Abruzzo, Liris “Alle aree interne 1,1 mln per interventi antincendio”

L’AQUILA (ITALPRESS) – Ammontano a un milione e 105mila euro circa i fondi che la Regione Abruzzo ha chiesto al Ministero dell’Economia per il pagamento dell’anticipo del 40 per cento dell’ammontare degli interventi di antincendio boschivo che hanno presentato le cinque aree interne regionali. Lo rende noto l’assessore regionale al Bilancio Guido Liris. Nell’ambito dell’assegnazione di risorse a valere sul Fondo di rotazione di cui alla legge 183 del 1987, in favore di interventi finalizzati alla prevenzione e al contrasto degli incendi boschivi e in attuazione della strategia nazionale delle aree interne e della delibera Cipess 8/2022, la struttura regionale competente ha provveduto all’invio all’Ispettorato Generale per i Rapporti finanziari con l’Ue del Mef delle domande di pagamento. Le cinque aree interne sono Basso Sangro-Trigno, Gran Sasso-Valle Subequana, Valle del Giovenco-Valle Roveto, Alto Aterno-Gran Sasso Laga, Valfino-Vestina. Nello specifico sono state inviate domande di pagamento così ripartito tra i seguenti soggetti attuatori degli interventi selezionati: Agenzia di Protezione Civile 853.556 euro, Comune di Morino 188.000 euro, Comune di Corvara 4.000 euro, Comune di Brittoli 10.000 euro, Comune di Civitella Casanova 10.000 euro, Comune di Villa Celiera 10.000 euro, Comune di Montebello di Bertona 10.000 euro, Comune di Carpineto della Nora 10.000 euro, Comune di Farindola 10.000 euro.

– Foto Agenziafotogramma –

(ITALPRESS).