Ottone Lambiase, Tutor Consulting: “Per la sicurezza nei cantieri è bene affidarsi a consulenti preparati”

Sono in aumento i casi di incidenti sul lavoro nei cantieri edili. Per questo è sempre più necessaria un’assistenza competente sugli adempimenti previsti dal Testo Unico della Sicurezza sul Lavoro

Torino, 15 luglio 2022. Il settore dell’edilizia registra il 15% di tutti gli incidenti mortali sul lavoro, dati che, purtroppo, sono in crescita rispetto agli anni passati. E’ anche per contrastare questo drammatico fenomeno che nel Testo Unico della Sicurezza sul Lavoro è previsto un intero Titolo dedicato ai cantieri temporanei o mobili.

“Questo – osserva l’ingegner Ottone Lambiase della Tutor Consulting, società di consulenza che opera a Torino e in tutto il Nord Italia – evidenzia l’importanza data dalle istituzioni alla sicurezza nei cantieri; se aggiungiamo la parte normativa di competenza dell’Inail che a sua volta ha elaborato un documento ad hoc, nonché l’obbligatorietà del protocollo Covid estesa sino a tutto il 2022, si capisce come quello dei cantieri sia un tema centrale e cruciale per tutti gli enti che si occupano e preoccupano di legiferare e controllare la sicurezza negli ambienti di lavoro”.

Tra le figure coinvolte il “coordinatore della sicurezza per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori” riveste un ruolo fondamentale, di importanza cruciale e di estrema difficoltà. Ma anche per i cantieri esistono obblighi e responsabilità per il committente, o responsabile dei lavori se nominato, e per i quali si può incorrere in sanzioni anche di tipo penale. Le sanzioni previste per la mancata attuazione di quanto disciplinato dalle normative sono molteplici e possono arrivare sino all’arresto di 6 mesi per il committente o il responsabile del cantiere.

“Vista la delicatezza e complessità della materia – conclude l’ing. Ottone Lambiase – è sempre più importante per il committente o il responsabile dei lavori affidarsi a coordinatori di comprovata esperienza tecnica e normativa. La Tutor Consulting, per esempio, può vantare anni di coordinamento nei cantieri per i quali non ha mai ricevuto sanzioni o prescrizioni a seguito di visite ispettive. Affidarsi a professionisti come la Tutor Consulting non è solo un primo passo per il committente per la salvaguardia delle proprie responsabilità, ma è anche un passo fondamentale per assicurare la massima sicurezza ai lavoratori impegnati nel cantiere”.

Per informazioni o approfondimenti si può visitare il sito https://www.tutorconsulting.it/ o scrivere a [email protected]

Contatti: https://www.tutorconsulting.it/