Ristori Covid-19 per gli enti del Terzo settore

Il Ministero del Lavoro ha stabilito in data 12 luglio un fondo straordinario per il sostegno degli enti del Terzo settore.

Si tratta di un fondo di 20 milioni di euro per contributi a fondo perduto destinato ad enti non commercialienti religiosi civilmente riconosciuti e Onlus.

Per ricevere il contributo è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • essere titolari di partita Iva, fiscalmente residenti nel territorio dello Stato;
  • avere svolto prestazione di servizi socio-sanitari e assistenziali, in regime diurno, semi-residenziale e residenziale, in favore di anziani non autosufficienti o disabili, nel periodo compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021;
  • essere titolari di autorizzazione al funzionamento ai sensi della normativa regionale e provinciale di riferimento.

Le istanze devono essere presentate esclusivamente in formato digitale attraverso la piattaforma elettronica “Ristori ETS 20 MILIONI“, disponibile all’indirizzo istituzionale servizi.lavoro.gov.it, a partire dalle 10:00 di lunedì 18 luglio e fino al termine previsto per le ore 18:00 di mercoledì 24 agosto 2022.

Di seguito il riferimento al bando:

https://www.lavoro.gov.it/documenti-e-norme/normative/Documents/2022/Decreto-134-ristori-12072022.pdf

Fonte: elaborazione da Cantiere Terzo Settore

(CSV di Padova)