Il Generale Parrinello saluta le Fiamme Gialle

ROMA (ITALPRESS) – Presso il Centro Sportivo della Guardia di Finanza a Castelporziano, si è svolto il saluto di commiato alle Fiamme Gialle del Generale Vincenzo Parrinello. Dopo quasi 40 anni di servizio attivo, quasi interamente trascorsi nel comparto sportivo della Guardia di Finanza, il Generale Parrinello ha voluto salutare, con un incontro semplice ma denso di significati, il personale del Centro Sportivo, del Gruppo Polisportivo, dei cinque Nuclei Atleti e della Sezione ANFI Fiamme Gialle, con cui ha condiviso questi lunghi anni di
permanenza al Centro Sportivo. Dopo i saluti del Comandante del Centro Sportivo, Flavio Aniello e del Presidente Onorario dei Gruppi Sportivi Fiamme Gialle, Gianni Gola, tutta la commozione dei presenti è emersa quando è stata letta e consegnata una toccante pergamena che racchiude e rappresenta il saluto delle Fiamme Gialle al loro Comandante. “E’ difficile esprimere in poche righe tutto il vissuto di quasi 40 anni trascorsi nelle Fiamme Gialle, tra noi. Innumerevoli sono i momenti da ricordare, esaltanti ma anche difficilissimi, che ora si fondono come nei nostri cuori si mescolano sentimenti ed emozioni fortissime” si legge. “Vittorie, medaglie, record, successi, campioni straordinari, iniziative innovative, comunicazione ineguagliabile, intuizioni, grandi soddisfazioni da un lato; difficoltà, sconfitte, lotte interne ed esterne, mancanza di ascolto, lutti, delusioni, preoccupazioni, a volte mortificazioni dall’altro. I tuoi decenni al servizio delle Fiamme Gialle e dello sport italiano, con incarichi prestigiosi che mai però hanno costituito per te il fine più importante, sono un perfetto spaccato di vita, una vita spesa senza risparmio alcuno per la tua passione ed il tuo lavoro, che hai avuto il privilegio di veder coincidere. Lo hai fatto – si legge – mostrandoti sempre per come sei, senza filtri e senza ipocrisia, spendendo ogni oncia delle tue energie, e dedicandoti, unico, davvero unico in questo, fino all’ultima settimana, all’ultimo giorno, a puntellare in ogni modo possibile assetti e risorse delle Fiamme Gialle, per garantire alla nostra attività il miglior futuro possibile, il meglio anche dopo di te”.
– foto Italpress –
(ITALPRESS).