Bando contributi finanziari a supporto della digitalizzazione e della transizione verso “Impresa 4.0” delle MPMI padovane

Obiettivi del bando
promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Transizione 4.0.

Soggetti beneficiari
Beneficiari del Bando sono le micro, piccole e medie imprese, come definite dall’Allegato 1 del regolamento UE n. 651/2014, che abbiano sede legale e/o unità locale nella circoscrizione della Camera di Commercio di Padova.

Tipologia di bando

Il bando prevede due fasi:

  • 1° fase – invio della domanda di contributo (Allegato A, Allegato B (eventuale), report di self-assessment;
    Viene richiesta in questa fase solo l’indicazione degli ambiti tecnologici (previsti dal bando) relativi alle spese che si sono sostenute o si vogliono sostenere e la tipologia di spesa (spesa per beni, servizi, formazione, consulenza). In fase di domanda non è quindi previsto l’invio di preventivi di spesa o fatture (saranno prodotte in sede di rendicontazione)
  • 2° fase – successivamente invio della documentazione di rendicontazione/domanda di erogazione del contributo (Allegato B (eventuale), Allegato C, Allegato D, Allegato E (eventuale) e ulteriore documentazione prevista dall’art. 13).

Natura ed entità dell’agevolazione
Il contributo è di € 2.000,00 su una spesa minima di € 4.000,00, al netto dell’IVA. Non è previsto un limite massimo per i costi sostenuti dall’impresa. Il contributo viene erogato al raggiungimento dell’investimento minimo sulla base delle spese ammissibili effettivamente sostenute. Le imprese assegnatarie dei contributi devono quindi dimostrare in sede di rendicontazione l’avvenuto pagamento delle spese, ammissibili ai sensi del bando , presentando le fatture quietanzate.

Entità delle risorse disponibili: € 600.000,00

Periodo di ammissibilità delle spese:
interventi realizzati e fatture emesse a partire dal 01/01 fino al 31/12/2022

Competenza delle spese:
gli acquisti di beni e servizi, gli interventi formativi, le consulenze devono essere realizzate solo nel corso del 2022 (quindi non sono ammesse fatture 2022 relative ad interventi realizzati nel 2021)

Rotazione delle imprese
per consentire una sostanziale rotazione delle imprese beneficiarie NON sono ammissibili al bando domande delle imprese che abbiano beneficiato del medesimo contributo nel 2021.

Modalità di presentazione della domanda di contributo
Le domande di partecipazione al Bando devono essere presentate telematicamente, registrandosi preventivamente sulla piattaforma Web Telemaco a partire dalle ore 10:00 del 30/06/2022 fino alle ore 19:00 del 08/07/2022.

Saranno automaticamente escluse le domande inviate prima e dopo tali termini. Non saranno considerate ammissibili altre modalità di trasmissione delle domande di ammissione al contributo.

NB: La Camera si riserva la facoltà di chiudere anticipatamente i termini della presentazione delle domande, in caso di esaurimento delle risorse disponibili.

Modalità di presentazione della documentazione di rendicontazione ed erogazione contributo
La rendicontazione può essere presentata esclusivamente in via telematica, a partire dalle ore 10.00 del 04/10/2022 ed entro e non oltre le 19.00 del 03/02/2023 con firma digitale.

Saranno automaticamente escluse le domande inviate prima e dopo tali termini. Non saranno considerate ammissibili altre modalità di trasmissione delle domande di ammissione al contributo.

CONSULTA IL BANDO COMPLETO

Per info o presentazione domande contattare l’Ufficio Bandi e Agevolazioni
 0444/569933
 [email protected]

(Confesercenti Veneto Centrale)