B. Braun compie 100 anni in Italia e annuncia la B. Braun Urban Forest in partnership con Forestami

In occasione del centenario, il gruppo tedesco – tra i leader mondiali nelle tecnologie mediche – ha lanciato il progetto che porterà 300 nuove piante a Milano entro la fine del 2022 per dare vita alla B. Braun Urban Forest

Milano, 26 maggio 2022 – Da cento anni presente in Italia, da un secolo al lavoro con l’obiettivo di proteggere e migliorare la salute delle persone: è B. Braun, una delle maggiori aziende al mondo nelle tecnologie mediche, che in occasione di questo importante traguardo, ha deciso di celebrare con un progetto di riforestazione dell’area metropolitana di Milano in partnership con Forestami. E’ infatti Milano la città in cui l’azienda tedesca, oggi presente in 64 paesi, ha inaugurato la sua prima sede estera, nel 1922.

“In questi cento anni la nostra azienda è cresciuta, è diventata un Gruppo di riferimento per la sanità in Italia e vogliamo continuare a guidare i progressi nel mondo della salute” commenta Klaus D. Pannes, Managing Director di B. Braun Milano S.p.A. “Oggi siamo orgogliosi di annunciare la partnership con Forestami e di dare il nostro contributo al benessere della città che, in tutto questo tempo, ci ha visti nascere e diventare grandi. In virtù di questa collaborazione potremo regalare al territorio in cui viviamo, con i nostri dipendenti, le loro famiglie e tutta la nostra comunità, un ambiente migliore e più sano: un gesto non solo di ringraziamento ma anche di cura per le generazioni future, in linea con la nostra cultura aziendale”.

Forestami è il progetto di forestazione urbana[1] che ha l’obiettivo di incrementare il capitale naturale e piantare 3 milioni di alberi entro il 2030 nel territorio di Milano e della Città Metropolitana. Forestami punta a migliorare la qualità della vita, pulire l’aria e contrastare gli effetti del cambiamento climatico. Grazie a questa partnership, B. Braun ha dato il via ieri con tutti i dipendenti allo spin off di Custodiscimi, iniziativa di Forestami che coinvolge le persone dell’azienda, chiamate nei prossimi mesi a fare da “custodi” a 300 piantine forestali. Nocciolo, rosa selvatica, sanguinello, orniello e pado sono le specie arboree che ieri sono state consegnate, invasate e collocate in un’area dedicata nella zona outdoor all’interno dell’azienda. Qui, fino al mese di novembre, i “custodi” si prenderanno cura ogni giorno delle piantine, grazie alle preziose indicazioni ricevute dall’esperto agronomo di Forestami. Quando saranno cresciute, le piante saranno messe a dimora, insieme ad altre piante forestali, nell’area di Bruzzano, a Parco Nord Milano, per dare vita entro la fine del 2022 alla B. Braun Urban Forest.

“Uno dei pilastri della nostra identità e della strategia per il futuro è la sostenibilità” spiega Oliviero Pelosini, Managing Director di B. Braun Milano S.p.A. “Sostenibilità per noi significa innanzitutto prendere decisioni pensando all’impatto che queste avranno anche sulle generazioni future. E significa farlo pensando alla sostenibilità in tutte le sue diverse accezioni. La tutela ambientale, per la quale stiamo implementando grandi innovazioni, ma anche sostenibilità sociale, impegnandoci a sostegno delle nostre comunità e ispirandoci ai principi della “cittadinanza aziendale”. E, non da ultima, la sostenibilità economica, una prospettiva di lungo periodo e di continuità che tutela persone e attività, che da sempre caratterizza il modello di family business di B. Braun”.

CENTO ANNI PER LA SALUTE IN ITALIA

Il Gruppo B. Braun è uno dei leader mondiali nello sviluppo, produzione e commercializzazione di dispositivi medici, farmaci, tecnologie e soluzioni per la Sanità. In Italia, lavora da cento anni al fianco dei professionisti sanitari per proteggere e migliorare la salute delle persone; in tutto questo tempo B. Braun ha aperto nuove frontiere e stabilito nuovi standard di cura, con prodotti e soluzioni che hanno rivoluzionato la sanità e che portano oggi B. Braun ad essere considerata un partner affidabile e presente nella quasi totalità degli Ospedali italiani, oltre che nell’assistenza domiciliare.

Il Gruppo B. Braun è cresciuto nel tempo e oggi, in Italia, comprende quattro società, per un totale di quasi 800 professionisti ed un fatturato di oltre 270 milioni di Euro: Braun Milano S.p.A., dedicata a prodotti e servizi per l’anestesia, medicina intensiva, nutrizione artificiale, terapia infusionale, chirurgia, cardiologia, medicina generale, assistenza domiciliare, medicina dentale nonché veterinaria; B. Braun Avitum Italy S.p.A., con servizi e impianti produttivi nel distretto di Mirandola focalizzati sulla dialisi, aferesi e nutrizione parenterale; ATS Italia, che offre servizi avanzati di manutenzione per la chirurgia e B-Pack S.p.A., leader nella produzione di packaging primari e secondari nel settore medicale e alimentare.

Contatto per informazioni: [email protected]