Inps, da svolta digitale utente diventa persona e alleato da supportare

(Adnkronos) – Un Istituto a portata di click e che vada incontro alle esigenze del cittadino in maniera rapida, semplice e soprattutto efficiente. Questo il cammino di innovazione tecnologica intrapreso dall’Inps per rispondere alle richieste dei cittadini-utenti che punta ad abbattere i ‘tempi tecnici’ e le barriere. Un piano che intende fare leva sui risultati sin qui conseguiti e che abilita un’ulteriore fase di trasformazione per far fronte alla forte accelerazione nel percorso di cambiamento della Pa impressa dal Pnrr.  

In questa trasformazione l’utente non è più un soggetto indistinto per l’Inps, ma una persona che va supportata e orientata nelle scelte attraverso un’adeguata e competente consulenza che vada a semplificare l’adempimento degli obblighi contributivi. Per questo, l’Istituto lavora alla progettazione di un percorso orientato a un modello di amministrazione ‘alleata’ dei cittadini, che massimizzi il valore generato dalla collaborazione tra i diversi attori coinvolti all’interno dell’ecosistema di riferimento. Il risultato è l’erogazione di servizi semplici, personalizzati, inclusivi, ma allo stesso tempo corretti, sicuri, efficienti ed efficaci grazie a un modello di Pa che si muove come sistema unico.  

L’Inps vuole essere un alleato del cittadino e realizzare un percorso di confronto e interoperabilità tra amministrazioni che porti al passaggio a un nuovo paradigma: dalla presa in carico dell’istanza dell’utente, da parte della singola amministrazione, alla cura della persona da parte della Pa nel suo complesso. 

(Adnkronos – Lavoro)

Be the first to comment on "Inps, da svolta digitale utente diventa persona e alleato da supportare"

Leave a comment