Camposampiero: Padova Urbs Picta all’Università del Tempo Libero

Appuntamento culturale imperdibile martedì 15 marzo all’Università del Tempo Libero.
Alle 15.30, in sala Filarmonica, Federica Millozzi, autrice del dossier realizzato dal Comune di Padova per concorrere all’attribuzione del titolo UNESCO, terrà una relazione dal titolo “Padova Urbs Picta Patrimonio Mondiale Unesco”.
3.694 metri quadrati di pareti affrescate in 8 luoghi, ad opera di 6 artisti lungo 95 anni di Storia in un’unica città: Padova. Sono questi i numeri del sito iscritto alla Lista del Patrimonio Mondiale, “I cicli affrescati del XIV secolo di Padova”, un museo diffuso che accoglie pagine straordinarie di un unico racconto.
Cappella degli Scrovegni, Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo agli Eremitani, Palazzo della Ragione, Battistero della Cattedrale, Cappella della Reggia Carrarese, Basilica e Convento del Santo, Oratorio di San Giorgio e Oratorio di San Michele: sono questi i luoghi del sito.
I sei artisti protagonisti – Giotto, Guariento, Giusto de’ Menabuoi, Altichiero da Zevio, Jacopo Avanzi e Jacopo da Verona – fra il 1302 e il 1397 rappresentarono nei loro cicli affrescati uno spaccato unico della società dell’epoca, riuscendo anche a far intravvedere allo sguardo dell’osservatore il futuro della cultura italiana e della storia dell’arte.
 
La partecipazione alla conferenza è libera e gratuita.
Accesso alla sala con Green Pass e mascherina Ffp2.
 
Per informazioni:
Biblioteca comunale di Camposampiero
Tel. 049 9300255 – Email [email protected]
Allegati

(Comune di Camposampiero)

Be the first to comment on "Camposampiero: Padova Urbs Picta all’Università del Tempo Libero"

Leave a comment