Intel annuncia i nuovi processori vPro per le aziende, la sicurezza innanzi tutto

Intel ha annunciato la più recente piattaforma Intel vPro basata su processori Intel Core di dodicesima generazione. Intel vPro Enterprise for Windows è la piattaforma commerciale dedicata alle grandi e medie imprese. È dotata di un set completo di tecnologie per la sicurezza. Intel vPro Essentials estende le funzionalità di sicurezza e gestione dei dispositivi, precedentemente destinate alle grandi imprese, al segmento delle piccole e medie imprese, e incorpora anche Intel Hardware Shield per proteggere le piattaforme basate sul sistema operativo Windows. Infine, Intel vPro Enterprise for Chrome crea una nuova classe di Chromebook per l’utilizzo in ambienti aziendali con le prestazioni, la stabilità e i livelli di sicurezza richieste dall’uso professionale. Questa nuova piattaforma consente inoltre ai responsabili IT di abbinare il dispositivo giusto all’utente giusto.

“La nuova generazione della piattaforma Intel vPro è stata progettata per offrire alle aziende sicurezza, prestazioni e gestibilità sempre più elevate. Inoltre, con la presentazione dei processori Intel Core di dodicesima generazione, stiamo ripensando il modo in cui le persone lavorano con la nostra architettura ibrida per il business, la produttività e il multitsking”, ha dichiarato Stephanie Hallford, vice president e general manager, Business Client Platforms di Intel. Basata sul processo Intel 7, la nuova piattaforma Intel vPro con processori Intel Core di dodicesima generazione offre una progettazione che unisce Efficient-core (E-core) e Performance-core (P-core), consentendo agli utenti di lavorare in multitasking e di collaborare, affidandosi al proprio PC per gestire sia le applicazioni dell’utente sia quelle IT. I processori sono fino al 27 per cento più veloci rispetto alla generazione precedente e offrono prestazioni fino al 41 per cento superiori rispetto alla concorrenza nelle applicazioni mainstream, secondo la classifica CrossMark. Supportano memorie DDR5 nei desktop e memorie DDR5 e LPDDR5 nel mobile. Le workstation di fascia entry-level Intel vPro Enterprise supportano anche la memoria ECC con il chipset Intel corrispondente

Per quanto riguarda la sicurezza digitale in azienda, i nuovi chip includono Intel Threat Detection Technology (Intel TDT), funzionalità di rilevamento dei ransomware basata su hardware per migliorare l’efficacia e la rapidità con cui le minacce sono rilevate. Un nuovo sistema denominato Anomalous Behaviour Detection, è in grado di rilevare gli attacchi “living off the land” e “supply chain”. Utilizza l’intelligenza artificiale per profilare i “comportamenti virtuosi” delle app e per segnalare le anomalie al software di sicurezza dell’endpoint, il tutto in tempo reale. Intel dichiara che quest’anno saranno disponibili più di 150 prodotti di ogni formato da parte dei produttori di hardware, “che combinano la sicurezza e la gestibilità della piattaforma vPro e le straordinarie esperienze d’uso di Intel Evo per dispositivi mobili”.