Sarri verso Milan-Lazio “Coppa Italia antisportiva”

ROMA (ITALPRESS) – La Lazio “ha fame e voglia”. Maurizio Sarri presenta a modo suo la sfida dei quarti di finale di Coppa Italia a San Siro contro il Milan. L’allenatore biancoceleste spara a zero sull’organizzazione del torneo: “Dispiace che la competizione sia una delle più antisportive del mondo, con un sorteggio che non si sa dove, da chi e quando viene effettuato, palesemente realizzata per far arrivare in diretta televisiva certe squadre”, dice il tecnico ai microfoni di Lazio Style Radio, emittente ufficiale del club. Si gioca a San Siro, alle 21:00, di mercoledì 9 febbraio, a quattro giorni dallo splendido successo del Franchi sulla Fiorentina in campionato ma Sarri chiarisce che “il risultato di sabato non deve condizionarci”. Tanti gli impegni della Lazio che dovrà giocare ogni tre giorni in un febbraio ricco di ostacoli, con l’Europa League che si avvicina. “Siamo in una situazione in cui non possiamo scegliere una competizione, dobbiamo spararci tutte le cartucce”, spiega Sarri lasciando intendere che a San Siro si vedrà la Lazio migliore, senza troppi ragionamenti sul turn over.
Per la formazione “c’è ancora tempo”, afferma il tecnico. Mancherà sicuramente Acerbi, ancora alle prese con l’infortunio muscolare e su un recupero delicato dopo la ricaduta di gennaio. Dubbi in attacco dove Pedro, Felipe Anderson e Zaccagni sono in corsa per due posti, ai lati di Immobile. A centrocampo spera Cataldi dopo l’esclusione in campionato. Ma, a prescindere dalle scelte, il morale è comunque quello giusto dopo una sfida che ha regalato certezze: “Sia noi che il Milan arriviamo a questa partita con i presupposti giusti, noi abbiamo vinto una gara importante e loro il derby”. Ora il campo per le conferme.
(ITALPRESS).

Be the first to comment on "Sarri verso Milan-Lazio “Coppa Italia antisportiva”"

Leave a comment