Covid, Bassetti: “Tra scelta Gb e Italia c’è via di mezzo”

“Il 98% degli inglesi ha avuto in qualche modo un contatto” con il covid “o attraverso la vaccinazione o la malattia. Il Regno Unito ha avuto un aumento della circolazione con le ondate Delta e Omicron e hanno raggiunto una immunità di sicurezza. Boris Johnson ha fatto una scelta diversa dall’Italia sicuramente più libertina”. Così all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, commenta la scelta del Regno Unito di dire addio al Green pass e ad altre restrizioni anti-Covid. “Il problema però non è se ha ragione l’Italia o il Regno Unito, levare ogni restrizione così dall’oggi al domani potrebbe essere azzardo ma tra noi e il Regno Unito c’è una via di mezzo”, sottolinea.  

In Italia “abbiamo raggiunto il picco, i ricoveri sono stabili e quindi in questo momento anche noi dovremmo cercare di capire come uscire – suggerisce l’infettivologo – Alcune misure restrittive vanno riviste, come la riduzione dei posti negli stadi o la mascherina all’aperto. Ma penso anche ad revisione del sistema delle zone a colori per le Regioni o della Dad a scuola per i vaccinati”. 

(Adnkronos – Salute)

Be the first to comment on "Covid, Bassetti: “Tra scelta Gb e Italia c’è via di mezzo”"

Leave a comment