BERTIN AL CONVEGNO “ANALISI SULL’IMPATTO ECONOMICO E TERRITORIALE SULLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE”: FONDAMENTALE IL TERZIARIO

GRANDI MANIFESTAZIONI ED ECONOMIA. SE NE PARLA A CORTINA NEL CONVEGNO ORGANIZZATO PER ANALIZZARE L’IMPATTO ECONOMICO E TERRITORIALE SULLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE.
PATRIZIO BERTIN (PRESIDENTE REGIONALE CONFCOMMERCIO): “DECISIVO IL RUOLO DEL TERZIARIO”

Le grandi manifestazioni aiutano l’economia?
Se lo è chiesto, e si è data una risposta positiva, il convegno “Analisi sull’impatto economico territoriale sulle piccole e medie imprese” svoltosi questa mattina a Cortina d’Ampezzo ed al quale è intervenuto il presidente di Confcommercio Veneto e Ascom Padova, Patrizio Bertin.
Moderato da Roberto Papetti, direttore de Il Gazzettino, il convegno ha evidenziato come nonostante tempesta Vaia e pandemia, i mondiali di sci alpino svoltisi a Cortina, abbiano incrementato l’economia e, con essa, l’occupazione. Un ottimo “anticipo” di quello che potrà essere l’impatto generato sull’intero territorio veneto dalle olimpiadi di Milano-Cortina 2026.
Tra i tanti interventi, quello di Bertin ha affrontato la questione della presa di coscienza che il terziario deve avere per “catturare” un turista che arriverà sì per le olimpiadi ma dovrà poter godere di un territorio veneto che ha tantissime opportunità. “Certo – ha detto Bertin – dobbiamo migliorare sul piano sia delle infrastrutture che dell’offerta ricettiva”. Un’opportunità che, d’altra parte, interessa un terziario forte di 400mila imprenditori, 120mila esercizi commerciali, 50mila turistici e 150mila aziende dei servizi.

Padove, 8 novembre 2021

(Ascom Padova)