Mancini “Ci sarà da correre”, Chiellini “Svizzera forte”

BASILEA (SVIZZERA) (ITALPRESS) – “Stanno tutti abbastanza bene, tranne Verratti che ha preso un colpo al ginocchio, ma non sono passate neanche 48 ore dalla partita contro la Bulgaria e bisogna valutare bene le condizioni di tutti”. Così il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini, alla vigilia del match contro la Svizzera in programma domani a Basilea. “Contro gli svizzeri ci sarà da correre, abbiamo bisogno di giocatori che stiano bene e siano pronti”, ha aggiunto il ct. In caso di vittoria gli azzurri farebbero tre passi importantissimi verso la qualificazione, avendo fin qui ottenuto in quattro gare tre successi e un pari: “Siamo dispiaciuti per il pareggio contro la Bulgaria, ma solo per il risultato che poteva essere diverso. Siamo convinti che facendo la stessa prestazione domani possiamo vincere, si tratta di tirare 4-5 centimetri più in là rispetto al piede o alla mano del portiere. Siamo dispiaciuti per non aver fatto i tre punti, ma non siamo preoccupati”, assicura Mancini. Dello stesso avviso anche il capitano azzurro Giorgio Chiellini che, però, invita tutti a dimenticare il recente successo agli Europei contro la nazionale allora di Petkovic: “Il 3-0 finale fu un risultato bugiardo, fino al raddoppio di Locatelli la partita è stata equilibrata contro una squadra che ci ha messo in difficoltà. La Svizzera è una nazionale forte e pericolosa che giocherà in casa. Per vincere non basterà una gara sufficiente ma servirà una prestazione di alto livello”.
(ITALPRESS).

Please follow and like us:
Pin Share

Be the first to comment on "Mancini “Ci sarà da correre”, Chiellini “Svizzera forte”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


16 + cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.