Esonero parziale contributi previdenziali, domande entro il 30 settembre

Slitta al 30 settembre il termine di presentazione delle domande per l’esonero parziale dei contributi previdenziali e assistenziali dovuti dai lavorati autonomi, compresi i coltivatori diretti. Pertanto anche il termine di pagamento è differito. I nostri Uffici informeranno tempestivamente non appena l’Inps pubblicherà la circolare con le modalità di presentazione delle domande. Queste proroghe sono legate allo sgravio della quarta rata 2020 e della prima del 2020 per il quale l’Inps non ha ancora stabilito la modalità di presentazione delle istanze. Non appena avremo maggiori dettagli ne daremo tempestiva comunicazione.

Ricordiamo che l’esonero spetta ai lavoratori che abbiano percepito nel periodo d’imposta 2019 un reddito complessivo non superiore a 50.000 euro e abbiano subito un calo del fatturato o dei corrispettivi nell’anno 2020 non inferiore al 33 per cento rispetto a quelli dell’anno 2019.

(Coldiretti Padova)