Abbigliamento alla moda maschile – Cosa indossare per apparire alla moda?

Abbigliamento alla moda maschile – Cosa indossare per apparire alla moda?

Uno dei problemi più grandi che è passato come testimone da generazione a generazione è l’apparire alla moda. Ogni cosa che vestiamo deve cercare di mescolarsi per formare uno stile unico, personale e nello stesso tempo di tendenza. Per fare ciò, però, bisogna iniziare a capire cosa significa vestirsi alla moda.

Storicamente l’abitudine porta a pensare che solo le donne pensino alla moda, ma non è così. Negli ultimi anni, infatti, anche molti uomini stanno riscoprendo l’arte della tendenza e per questo si cerca di dare più peso al proprio stile.

 

Abbigliamento alla moda maschile – Più paghi più sei alla moda?

Uno dei luoghi comuni più usati nel mondo della moda è che l’unico modo per essere in tendenza è pagare tanto per abiti firmati, specialmente se gli stilisti hanno nomi altisonanti. Per quanto ciò sia vero, non lo è completamente.

Per esempio, per quanto riguarda la scelta delle magliette a maniche corte (le cosiddette t-shirt), non è fondamentale la firma dello stilista per essere alla moda. Al contrario, si tiene molto più conto ad altri fattori, come:

  • Lunghezza della maglia
  • Disegno o scritta nella maglia
  • Tipo di colletto
  • Colore
  • Eventuali loghi

Certamente fanno la differenza i particolari e il luogo in cui si vuole indossare la maglietta. Nonostante sia un abito più sportivo e quotidiano piuttosto che elegante, le t-shirt bianco panna stanno avendo un ottimo successo nel mercato, specialmente se sopra ci sono scritte o loghi di marca.
Le firme degli stilisti, una volta non per forza visibili, ora stanno ricoprendo le magliette, creando vere e proprie tendenze.

Abbigliamento alla moda maschile – Qual è lo stile più adatto per un uomo?

Si sa, molti uomini hanno un rapporto con la moda non proprio eccezionale. Come per le ragazze, però, esistono diversi stili in base al contesto in cui ci si trova e, per questo, è molto importante rispettare il dress code.

L’eleganza fa da padrone nel genere maschile, che spesso veste camicie, giacche, cravatte e dei jeans abbinati alla parte superiore. In linea generale, però, ci sono diversi stili adatti agli uomini, che cambiano anche in base all’età:

  • Stile vintage per chi ha dai 40 ai 50 anni
  • Stile classico ed elegante con scarpe sportive e risvoltini, adatto principalmente a giovani dai 25 ai 40 anni
  • Stile accessoriato: più accessori ci sono, meglio è (ovviamente senza esagerare). Tra i più comuni citiamo i foulard, le cravatte e le cinghie dei pantaloni
  • Stile colorato: spazio all’esagerazione e ai colori chiari. Non solo nero, bianco o grigio, è il momento di puntare sul celeste, un color corallo, un blu elettrico o un verde smeraldo. Attenzione però, lo stile deve sempre essere abbinato e non troppo appariscente.

Discorso leggermente diverso per i giovani tra i 15 e i 25 anni, che tendono a vestirsi con abiti firmati da grandi marche e cercano di essere sempre al centro dell’attenzione. Infatti, rispetto alle generazioni precedenti, i ragazzi vogliono mostrarsi più vicini alle tendenze del momento e rispettano quelle regole non scritte dell’abbigliamento alla moda maschile.

Insomma, ormai nel 2021 vestirsi sta diventando sempre più importante, specialmente tra i ragazzi. Ecco qui sotto elencate alcune delle marche che, tramite i loro loghi, hanno fatto impazzire il mercato italiano tra t-shirt, felpe e altri vestiti:

  • Tommy Hilfiger
  • Levi’s
  • The North Face
  • Armani
  • Jack e Jones
  • Vans

Ovviamente questi sono alcuni esempi, anche se ci sono tanti altri brand molto amati dagli uomini e tutt’ora di tendenza.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Abbigliamento alla moda maschile – Cosa indossare per apparire alla moda?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


sette + dodici =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.