Green pass Lazio, cosa succede dopo attacco hacker

Le indicazioni della regione sul certificato verde dopo l’attacco al sistema informatico

“Il Green Pass viene inviato dal ministero della Salute con le consuete modalità”. Lo sottolinea la Regione Lazio, dopo l’attacco hacker contro il sistema informatico regionale. Sul punto interviene anche il presidente della regione, Nicola Zingaretti, che ad Agorà spiega: “Confidiamo nei prossimi giorni di riaprire il portale delle prenotazioni” dei vaccini. “Quello che è avvenuto ci proietta in una situazione nuova per il Paese, in questo caso il virus ha criptato i dati. Ad ora nessun dato, né della sanità né del capitolo finanze-economia, è stato trafugato – sottolinea – ma ci troviamo di fronte a qualcosa di molto preoccupante. I dati sono tutti in sicurezza, c’è una trasmissione al centro nazionale per avere anche la possibilità di avere il green pass. I dati andranno ora trasferiti su altre piattaforme esterne”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Green pass Lazio, cosa succede dopo attacco hacker"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


cinque × 3 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.