Stienta per una notte “capitale del pop”


Stienta per una notte “capitale del pop”
con il Maestro Diego Basso, le Voci di Art Voice Academy e l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana.
Ospite d’onore Roby Facchinetti, per salutare il pubblico.

Stienta, suggestivo comune rodigino situato sulla riva del Po, tornerà per una notte a trasformarsi in una “piccola capitale” della musica pop. Sabato 24 luglio alle ore 21.00, la scalinata di piazza G. Di Vittorio a Stienta ospiterà infatti la terza edizione del “Concerto d’Estate” AVA Live 2021, promosso ed organizzato dal Comune di Stienta, con il patrocinio della Regione del Veneto in collaborazione con la Proloco Caligo-Stienta e l’Avis di Stienta.

Il “Concerto d’Estate” AVA Live 2021

Protagonisti della serata-evento saranno le Voci di Art Voice Academy, che, insieme all’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana diretta dalla “bacchetta” del Maestro Diego Basso, saranno in concerto per festeggiare l’estate e il ritorno della musica dal vivo, dopo un anno particolarmente difficile per tutti.

Cristiano Corazzari, Assessore alla Cultura Regione del Veneto

«Riportare la musica live nelle nostre piazze, rispettando le norme di sicurezza, è importante. – dichiara Cristiano Corazzari, Assessore alla Cultura Regione del Veneto – Il ritrovarsi oggi si arricchisce di valori e significati dopo l’anno appena trascorso.

Sono certo che un palcoscenico naturale come le rive del Po saranno la coreografia ideale per una serata di musica live con talenti veneti che sono conosciuti e amati dal grande pubblico di tutta Italia e non solo. Una serata veramente speciale anche per l’ospite d’onore che porterà il suo saluto al pubblico: un grande artista come Roby Facchinetti».

Enrico Ferrarese, Sindaco di Stienta

Un desiderio di ripartenza che traspare anche dalle parole di Enrico Ferrarese, Sindaco di Stienta: «Siamo felici di ospitare la terza edizione del “Concerto d’estate” con le Voci di Art Voice Academy, gruppo formato da giovani artisti che fanno parte del Centro di alta formazione per lo spettacolo, nato da un progetto del Maestro Diego Basso.

Sono le Voci di importanti progetti musicali e sarà una festa per tutto il paese e dintorni.  C’è desiderio di stare assieme e di ripartire, anche sotto il punto di vista della socialità e degli eventi, dopo mesi e mesi che sono stati difficilissimi per tutti, ma, soprattutto, per il settore degli spettacoli»

Un viaggio musicale attraverso i grandi classici della musica pop e rock

Solisti, coristi e orchestrali, la cui esecuzioni toccanti di Music” e del “Il Cerchio della Vita”, dal Musical “Il Re leone” ancora risuonano nel cuore del pubblico, faranno nuovamente emozionare i partecipanti con un viaggio musicale attraverso i grandi classici della musica pop e rock, italiana e internazionale.

Special guest Roby Facchinetti per un saluto al pubblico

Una serata estiva certamente carica di emozioni che sarà ulteriormente impreziosita dalla presenza in qualità di ospite d’onore dello stesso Roby Facchinetti che, trovandosi in Veneto, ci ha tenuto a venire a Stienta per salutare il pubblico nel corso del concerto.

Sarà infatti “Rinascerò, Rinascerai”, brano composto e scritto da Facchinetti e Stefano D’Orazio, la colonna sonora portante di questa terza edizione del Concerto d’Estate.  Un brano nato durante il lockdown, eseguito per la prima volta da Facchinetti in concerto l’ultimo giorno del lockdown nel giugno 2020 a Castelfranco Veneto (TV).

“Rinascerò, Rinascerai”, un inno di rinascita e di speranza

Un inno di rinascita e di speranza che ha fatto il giro del mondo e che gli allievi di Art Voice Academy hanno studiato ed eseguito durante l’anno accademico appena concluso, difficile ma anche stimolante e innovativo di formazione.

«Per gli allievi, così come per noi, è stato un anno complesso. – commenta il Maestro Diego BassoNonostante le giuste restrizioni dovute al permanere della pandemia, siamo tuttavia riusciti a portare avanti la didattica in modo da garantire ai nostri allievi la preparazione artistica e professionale che da sempre offriamo.

Se noi ci abbiamo messo l’organizzazione e la formazione, sono però soprattutto loro a meritare il nostro applauso più grande. Hanno dimostrato una tenacia e dedizione, che testimonia, se ce ne fosse bisogno, quanto l’amore per il canto e la musica possa abbattere tutti gli ostacoli. Per questa ragione sono particolarmente emozionato nel riportarli dal vivo a Stienta, in un luogo che mi è molto caro».

Una serata di emozioni in sicurezza

Una serata di emozioni che non dimentica tuttavia la sicurezza dei partecipanti. L’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Diego Basso è la prima grande orchestra che si è esibita al termine del lockdown per l’emergenza coronavirus e partecipa a concerti in tutta Italia.

Eventi per i quali è stato creato un team che ha messo in atto un piano di produzione e sicurezza per orchestrali, artisti, e addetti ai lavori che sono stati “formati” per la messa in pratica di tutte le misure di contenimento della pandemia.

Entrata libera con obbligo di prenotazione a [email protected]

Ufficio Stampa e comunicazione Diego Basso
[email protected]
www.diegobasso.com

(Studio Pierrepi)

Please follow and like us: