Franco: “A Venezia per il suo storico equilibrio delicato con la natura”

Venezia, 11 lug. E’ stato il ministro dell’Economia Daniele Franco a chiudere la presentazione della Fondazione “Venezia capitale mondiale della sostenibilità” nella cornice della Sala del Consiglio, nel Palazzo della Prefettura a Ca’ Corner. Impegnato fino all’ultimo con i lavori del G20 Economia, che si è svolto in questi giorni proprio nella Laguna.
“Quella del clima è una gestione che ormai tutti riconoscono essere fondamentale – ha esordito l’esponente del governo Draghi, che proprio nel summit internazionale ha posto il tema ambientale e quello economico in simbiosi – e se non si farà nulla, il riscaldamento globale causerà situazioni molto critiche. Dobbiamo assolutamente cambiare il nostro modo di produrre, consumare e viaggiare. Ora la Commissione europea propone di arrivare a emissioni zero entro il 2050, sarà un percorso difficilissimo. Ma prima iniziamo, meglio sarà. Questa è anche una sfida per il nostro sistema produttivo e offre grande opportunità alle nostre imprese. Nei lavori del G20 di quest’anno, la questione del clima è fondamentale e abbiamo spinto affinché venisse inclusa nell’agenda dei lavori, così come il tema della tassazione ai colossi del web e della distribuzione dei vaccini. Uno dei motivi per venire a Venezia, aldilà del fatto che sono veneto, è il fatto che questa è sempre stata una città con un equilibrio delicato con l’ambiente. Volevo che questa conferenza si tenesse qui proprio per questa dimensione di sostenibilità”.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Franco: “A Venezia per il suo storico equilibrio delicato con la natura”"

Leave a comment