Covid: Istat-Iss, nel 2020 e inizio 2021 totale morti più alto dal dopoguerra



Roma, 10 giu. (Adnkronos Salute) – “Nel 2020 il totale dei decessi per il complesso delle cause è stato il più alto mai registrato nel nostro Paese dal secondo dopoguerra: 746.146 decessi, 100.526 decessi in più rispetto alla media 2015-2019 (15,6% di eccesso)”. E’ quanto emerge dal rapporto Istat-Iss sull’impatto dell’epidemia Covid-19 sulla mortalità della popolazione residente nel 2020 e nel primo quadrimestre 2021, in cui l’evoluzione della mortalità è stata confrontata, a parità di periodo, con la media dei decessi del quinquennio 2015-2019.

(Adnkronos)

Please follow and like us:
Pin Share

Be the first to comment on "Covid: Istat-Iss, nel 2020 e inizio 2021 totale morti più alto dal dopoguerra"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


tre + diciassette =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.