Tra scampagnate e agriturismi, fine settimana green sui Colli Euganei, doppio evento da Maeli

Tra scampagnate e agriturismi, fine settimana green sui Colli Euganei, doppio evento da Maeli

Giugno nel segno della ripresa e della rinascita, con la voglia di ritrovarsi e di condividere una giornata nel verde e nella quiete della natura, tra i Colli Euganei e la campagna padovana. Il 2 giugno è stato un primo ottimo banco di prova con il ritorno dei clienti anche all’interno degli agriturismi, spiega Coldiretti Padova, e il fine settimana riserva altri interessanti appuntamenti per esperienze “green” alla scoperta delle bellezze e delle tipicità del nostro territorio. Anche questo fine settimana sarà dunque caratterizzato da scampagnate all’aperto ma anche pranzi e cene all’interno dei locali che hanno ripreso l’attività di ristorazione con il servizio al tavolo all’interno aumentando così la capacità ricettiva con un incremento sostanziale degli incassi per realtà fortemente penalizzate dalle misure adottate per contenere l’emergenza Covid. A beneficiarne anche gli agriturismi padovani, circa 150 – sottolinea Coldiretti Padova – spesso situati in zone isolate, in strutture familiari con un numero contenuto di a tavola e ampi spazi nel verde dove le distanze non si misurano in metri ma in ettari, sono forse i luoghi dove è più facile garantire il rispetto delle misure di sicurezza per difendersi dal contagio fuori dalle mura domestiche. La campagna è diventata così la seconda meta delle vacanze subito dopo il mare – sottolinea Coldiretti Padova – proprio per effetto dell’emergenza sanitaria che ha fatto cambiare i programmi di una fetta consistente della popolazione e per la voglia di concedersi una gita fuori porta.

Nella nostra provincia, conferma Coldiretti Padova, le proposte certo non mancano così, accanto alla possibilità di pranzare o cenare, all’aperto come in sala, fioriscono le proposte all’aperto, tra scampagnate, eventi sull’aia, degustazioni in cantina, passeggiate tra i filari e nei boschi. A Baone sarà un fine settimana particolarmente ricco di proposte, come ormai da alcuni fine settimana, alla Cantina Maeli, con la rassegna #maelistappalarte, l’incontro fra cultura, musica, teatro, i vini dell’azienda abbinati ai prodotti tipici delle aziende di Campagna Amica, proposti nel grande giardino di fronte alla cantina. Sabato 5 giugno alle 17 appuntamento con “Maeli & Smile”, ospiti Antonio Vulpio e il suo teatro d’improvvisazione accompagnato dalla pianista Silvia Valtieri. Lo strumento preferito di Vulpio è l’improvvisazione, accordata sulle note della poesia e soprattutto della comicità. Ad accompagnare lo spettacolo teatrale gli abbinamenti con il moscato giallo frizzante “Dilì”, il moscato secco “Bianco infinito” e il fior d’arancio spumante, abbinati a focacce di grano duro con patate e rosmarino, ricotta con pomodorini, formaggi a crosta fiorita e crostini di lardo speziati proposti dalle aziende agricole di Campagna Amica Crivellaro e Tre Archi.

Domenica 6 giugno dalle 11 alle 14 la proposta di “Maelì Matinée” con la musica di Sabina Bakholdina al pianoforte e Aredion Lici al violino e viola. Vincitori di numerosi concorsi internazionali i due musicisti si esibiscono regolarmente come solisti e in formazioni cameristiche, collaborando con diversi teatri stabili italiani. L’ascolto sarà accompagnato da assaggi a “km zero” firmati dalle aziende di Campagna Amica Padova e dai vini di Maeli illustrati dalla titolare Elisa Dilavanzo. La prenotazione è obbligatoria e si può fare anche on line.

(Coldiretti Veneto)

Please follow and like us: