Comunicato stampa: ripartono le mostre mercato in città. Tra maggio e giugno numerosi appuntamenti in centro e nei quartieri

Ripartono subito le mostre mercato dopo che la Regione ha chiarito che questo tipo di manifestazioni non devono essere assimilate alle Fiere (e attendere ancora per poter riprendere le attività fino al 15 giugno) ma rientrano tra le attività di mercato all’aperto e quindi sono del tutto legittimate ad operare.

Già dal prossimo 21 maggio, quindi, in piazza Eremitani si svolgerà la manifestazione “Artigianiamo Padova” dell’associazione Arti Itineranti che proporrà anche la manifestazione “Artisti in quartiere” il 23 maggio in piazzetta San Bellino, il 29 maggio in piazzetta Buonarroti e il 30 maggio in Prato della Valle. I banchetti esporranno e venderanno prodotti di artigianato realizzati a mano, oreficeria artistica e oggetti in ceramica, legno e cuoio. Questi eventi saranno poi replicati in altre date in giugno.

Sempre dal 30 maggio fino al 1° giugno in Prato della Valle si svolgerà “Bell’Italia 2021” realizzata da Confesercenti Padova, che proporrà prodotti enogastronomici Doc e Igp, di varie regioni italiane. Il 6 giugno Prato della Valle ospiterà anche la manifestazione “L’ape in città” realizzata dall’associazione Apapad.

Il 29 maggio, invece, in piazza Duomo si svolgerà una edizione speciale della mostra mercato di opere di pittura, scultura e fotografia, organizzata dall’associazione Momart, con l’obiettivo di portare iniziative anche in quella piazza.

Dall’inizio di giugno e in varie date fino a settembre, Momart porterà la mostra mercato in piazza Capitaniato (6 giugno), Sottoportico del Palazzo delle Debite in piazza Delle Erbe (12 giugno) e Prato della Valle in concomitanza con il mercato dell’antiquariato il 20 giugno e il 19 settembre. Nel mese di giugno infine riprenderà anche la “Rassegna d’arte all’ombra del Gattamelata” organizzata dall’ associazione Gattamelata.

Entriamo finalmente in una vera e propria ripartenza per molte attività economiche sospese da lungo temposottolinea l’assessore al commercio e attività produttive Antonio BressaTra queste, grazie a nuovi chiarimenti sul piano normativo, ci sono anche le mostre mercato, realtà da tempo in attesa di essere sbloccate e che tradizionalmente impreziosiscono luoghi suggestivi della nostra città. Per come le abbiamo sempre intese rappresentano un’occasione di integrazione e ampliamento dell’offerta commerciale che va a sommarsi, senza creare sovrapposizioni, con i negozi e le altre attività già presenti, rivalutando gli spazi pubblici della città, dal centro ai quartieri. In questo senso sperimenteremo l’integrazione ogni terza domenica del mese delle mostre mercato con il mercato dell’antiquariato e l’uso del sagrato di piazza Duomo con l’esposizione di opere d’arte. Sono sicuro che i padovani e i turisti che stanno tornando in città accoglieranno positivamente il ritorno delle mostre mercato che rappresentano un elemento di attrattività da vivere in piena sicurezza senza dimenticare le regole fondamentali di distanziamento, uso della mascherina e igienizzazione delle mani“.

(Padovanet – rete civica del Comune di Padova)

Please follow and like us: