Coprifuoco Italia, Pregliasco: “Troppo rigidi? Rischio ancora c’è”

“L’allentamento del coprifuoco? E’ un nuovo step, l’importante è fare le cose con attenzione e a step successivi visto il monitoraggio settimanale dei dati”. Così Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università Statale di Milano, all’Adnkronos Salute sul previsto spostamento del coprifuoco alle 23 o a mezzanotte che dovrebbe essere deciso in giornata.  

“Non credo che siamo stati troppo rigidi – afferma -. Un rischio c’è e un aumento di casi probabilmente lo vedremo. Io stesso avevo detto da non interista che non bisognava fare gli interisti. Ma non è finita, cioè un possibile rialzo alla luce dell’effetto del contatto ce lo dobbiamo aspettare. Probabilmente all’esterno meno, però al chiuso…”.  

Quindi come vede la possibile apertura dei locali al chiuso e la consumazione del caffè al banco, altri allentamenti nell’agenda del Governo? “Sono step successivi – risponde Pregliasco – con qualche rischio che possiamo fin da ora prenderci e valutare il monitoraggio. Ma i dati che leggiamo oggi godono ancora degli effetti delle restrizioni. Visto che riapriamo sempre di più dovremo monitorare con attenzione la curva”. 

(Adnkronos – Salute)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Coprifuoco Italia, Pregliasco: “Troppo rigidi? Rischio ancora c’è”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


3 × uno =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.