**biennale architettura: kazuyo sejima presidente della giuria**

Venezia, 14 mag. – (Adnkronos) – L’architetta giapponese Kazuyo Sejima, già vincitrice del Premio Pritzker nel 2010 e curatrice della Biennale Architettura nello stesso anno (dal titolo “People meet in architecture”), è la presidente della Giuria Internazionale della 17/a Mostra Internazionale di Architettura, che si terrà a Venezia dal 22 maggio al 21 novembre 2021. E’ quanto ha deciso il Consiglio di Amministrazione della Biennale di Venezia su proposta del curatore della Mostra, Hashim Sarkis.
Gli altri componenti della giuria (quattro donne su cinque) nominati sono: l’architetta peruviana Sandra Barclay, co-curatrice del Padiglione del Perù alla Biennale Architettura 2016; la visual artist e fillmmaker libanese Lamia Joreige, co-fondatrice e co-direttrice del Beirut Art Center; l’architetta e scrittrice ghanese naturalizzata scozzese Lesley Lokko, fondatrice e direttrice della Graduate School of Architecture della University of Johannesburg (2014-2019) e Dean della Spitzer School of Architecture City College di New York (2019-2021); l’architetto, storico e giornalista italiano Luca Molinari, nel 2010 curatore del Padiglione Italia alla 12/a Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezi e direttore scientifico del Museo M9 di Mestre (Venezia).
La Giuria assegnerà i seguenti premi ufficiali: Leone d’oro per la miglior Partecipazione Nazionale; Leone d’oro per il miglior partecipante alla Mostra Internazionale “How will we live together?”; Leone d’argento per un promettente giovane partecipante alla Mostra Internazionale “How will we live together?”. La Giuria avrà anche la possibilità di assegnare: un massimo di una menzione speciale alle Partecipazioni Nazionali; un massimo di due menzioni speciali ai partecipanti alla Mostra Internazionale “How will we live together?”. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Venezia lunedì 30 agosto 2021.

(Adnkronos)

Please follow and like us:
Pin Share