Galli: “No immunità di gregge con questi vaccini covid”


“Servono aggiornamenti in tempi brevi, viste le varianti”
Immunita di gregge con questi vaccini covid? “Probabilmente no”. Massimo Galli, responsabile di malattie infettive del Sacco di Milano, a Otto e mezzo si esprime così sull’efficacia degli attuali vaccini coronavirus. “Sono assolutamente d’accordo sulla necessità che il vaccino arrivi a tutti”, dice Galli riferendosi ad un tema di attualità.
“Problema nel problema: quel che abbiamo ora è un ottimo vaccino per un virus che girava un anno fa in Cina. Il panorama attualmente si è molto variegato e questo rende difficile poter pensare con l’attuale vaccino di raggiungere l’immunità di gregge. Il lavoro pubblicato sul NEJM del 5 maggio dice che il vaccino Pfizer ha il 97% di efficacia per evitare cimitero, rianimazione e ospedale per qualsiasi variante”, aggiunge. “Se consideriamo l’infezione con la variante sudafricana la percentuale di efficacia è molto inferiore. La domanda è: con questo vaccino otteniamo l’immunità di gregge, riusciamo a non far circolare il virus? La risposta è probabilmente no”, afferma ancora. “Bisogna considerare le varianti e la necessità che in tempi più o meno brevi venga aggiornato quello che stiamo utilizzando ora”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Galli: “No immunità di gregge con questi vaccini covid”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


venti + tredici =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.