FOTOVOLTAICO. ULTIMA CHIAMATA PER IL CONCORSO “ENERGIA S©OLARE”. DOMANI LA CONSEGNA DEI DISEGNI DEI BAMBINI NEI MERCATI DI CAMPAGNA AMICA. COLDIRETTI VENETO:” LE RAPPRESENTAZIONI ARTISTICHE DEI PICCOLI SONO IL MIGLIOR MANIFESTO AMBIENTALE”

FOTOVOLTAICO. ULTIMA CHIAMATA PER IL CONCORSO “ENERGIA S©OLARE”. DOMANI LA CONSEGNA DEI DISEGNI DEI BAMBINI NEI MERCATI DI CAMPAGNA AMICA. COLDIRETTI VENETO:” LE RAPPRESENTAZIONI ARTISTICHE DEI PICCOLI SONO IL MIGLIOR MANIFESTO AMBIENTALE”

FOTOVOLTAICO. ULTIMA CHIAMATA PER IL CONCORSO “ENERGIA S©OLARE”. DOMANI LA CONSEGNA DEI DISEGNI DEI BAMBINI NEI MERCATI DI CAMPAGNA AMICA

COLDIRETTI VENETO:” LE RAPPRESENTAZIONI ARTISTICHE DEI PICCOLI SONO IL MIGLIOR MANIFESTO AMBIENTALE”

 

7 maggio 2021  – Ultima chiamata per i piccoli studenti delle scuole del Veneto che hanno aderito al concorso di Coldiretti dal titolo “Energia S©olare” dedicato alla sensibilizzazione sulla tutela del territorio e bellezza del paesaggio.

Domani in tutti i mercati di Campagna Amica bambini e insegnanti potranno consegnare i lavori di gruppo o singoli prodotti dagli studenti degli istituti scolastici di tutta la regione. Sindaci, autorità istituzionali, dirigenti, madri e insegnanti saranno presenti all’appuntamento per salutare ed accogliere le famiglie e gli studenti. I primi elaborati sono già arrivati via mail direttamente alla casella delle MammeZeroConsumoSuolo comitato promotore dell’operazione per dire NO al fotovoltaico sui campi agricoli. “Siamo stati travolti da una valanga di fantasia – spiega Daniele Salvagno presidente regionale di Coldiretti – tutte le espressioni colorate e le interpretazioni semplici delle nuove generazioni sono un tributo all’impegno quotidiano degli agricoltori nella valorizzazione della campagna che deve essere difesa dall’invasione dei pannelli fotovoltaici a terra. Coldiretti è a favore delle fonti rinnovabili e ritiene che siano la sfida del futuro, ma proprio pensando al domani dei più piccoli è giusto creare i presupposti per mantenere un ecosistema naturale e in equilibrio con la presenza umana che lo cura. Consideriamo tutte le opere il miglior manifesto ambientale, lo slogan più green, il grafico più adatto alla speranza mai ideato prima d’ora”.

Coldiretti Veneto ricorda che la petizione continua. In tutti gli uffici, sportelli e banchi dei produttori nelle piazze è possibile firmare per sostenere l’approvazione del progetto di legge che individua le aree idonee a sviluppare gli impianti di fotovoltaico.

I bambini veneti stanno chiaramente dicendo che vogliono l’energia pulita e allo stesso tempo il verde dei campi. Alla Regione la responsabilità di non tradire questa indicazione dei cittadini del domani!

(Coldiretti Padova)

Please follow and like us: