Acqua, perdite di rete in calo



Roma, 6 mag. – No alla dispersione idrica. Oltre il 56% delle reti idriche gestite dal Gruppo Iren è stato distrettualizzato e monitorato sistematicamente con un impatto diretto sulla riduzione delle perdite di rete che si attestano al 33,3% contro una media nazionale del 43,7%, in linea con l’obiettivo del 29% previsto per il 2025. L’impatto positivo si verifica anche sui prelievi di acqua dall’ambiente per uso potabile, per abitante/giorno, che si riducono del 3% rispetto al 2019. E’ quanto emerge dal Bilancio di Sostenibilità 2020 di Iren che rendiconta le performance economiche, ambientali e sociali del Gruppo.
Sempre sul fronte acqua, oltre 1.350 depuratori hanno consentito di mantenere alti livelli di performance nell’abbattimento dei principali inquinanti e di incrementare la capacità di trattamento (+3%), in linea con le previsioni del Piano Industriale al 2025. A garanzia della qualità per i cittadini e per l’ambiente, sui 279,6 milioni di metri cubi di acqua immessa in rete e sulle acque depurate, sono stati effettuati più di 150 campionamenti al giorno.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Acqua, perdite di rete in calo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


tredici − sei =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.