100MILA EURO PER LE IMPRESE A DISPOSIZIONE DEI CONFIDI DAL COMUNE DI ABANO

IL COMUNE DI ABANO TERME METTE A DISPOSIZIONE DEI CONFIDI UN CONTRIBUTO PARI A 100MILA EURO CHE SVILUPPERA’ OPERAZIONI PER UN MILIONE E 200MILA EURO.
LAZZARINI (PRESIDENTE ASCOM CONFCOMMERCIO ABANO): “IMPORTANTE IN QUESTO MOMENTO CRITICO LA SINERGIA PUBBLICO-PRIVATO”

Il Comune di Abano Terme in aiuto delle imprese del terziario colpite duramente dall’emergenza Covid.
E’ stata formalizzata nei giorni scorsi la risposta del Comune aponense alla richiesta avanzata dall’Ascom Confcommercio di Padova di poter intervenire, con un contributo, a sostegno dell’erogazione del credito in favore delle piccole imprese del comparto.
“Forti delle esperienze maturate in questi mesi in alcuni comuni della nostra regione – spiega il presidente mandamentale dell’Ascom Confcommercio, Claudio Lazzarini – la nostra sede provinciale ha rivolto un invito anche alle amministrazioni comunali padovane al fine di ottenere un contributo utile ad incrementare le garanzie fornite dai confidi, per noi Fidi Impresa & Turismo Veneto, alle banche”.
Ebbene, il Comune di Abano è stato uno dei più solerti mettendo a disposizione dei confidi la cifra di 100mila euro che andrà a garantire qualcosa come un milione e 200mila euro, ovvero 12 volte l’importo erogato dal Comune.
“L’idea – continua Lazzarini – è quella di creare un “triangolo virtuoso” formato dai Comuni, dai confidi e dalla banche che operano localmente e che sottoscriveranno il protocollo”.
Il risultato è la concessione di finanziamenti a condizioni assai vantaggiose rispetto a quelle di mercato con importi che, normalmente, variano tra i 10 e i 50mila euro con una durata fino a 72 mesi (dei quali fino a 24 di preammortamento per dare la possibilità alle aziende di risollevarsi) con un tasso dello 0,70% annuo indipendentemente dal rating e con tempi e costi di istruttoria ridotti.
“La sinergia tra pubblico e privato – ha concluso Lazzarini – diventa in questi frangenti tanto più importante quanto più sa incidere sulle reali necessità delle imprese. In questo il Comune di Abano si conferma come uno dei più attenti e, al tempo stesso, rapidi, nell’intervenire in favore dell’economia locale”.

Abano Terme 30 aprile 2021

(Ascom Padova)

Please follow and like us: