Superlega, Ceferin vuole ribelli fuori dalla Champions

Il presidente della Uefa insiste, nel mirino Juve, Real, Barcellona e Milan

Real Madrid, Barcellona, Milan e Juventus fuori dalla Champions League? Possibile, secondo Aleksander Ceferin, presidente della Uefa sempre più inviperito con i club ancora collegati alla Superlega. Ceferin, a Der Spiegel, ha affermato: “Coloro che saranno coinvolti in una società come la Superlega in futuro non potranno competere negli eventi Uefa. I nostri eventi saranno fantastici anche senza le quattro squadre”, ha detto. Il progetto Superlega è in stand by ma formalmente non è stato archiviato dai promotori. Sullo sfondo, anche l’ipotesi di penali che gli 8 club usciti di scena dovrebbero versare per la violazione dei termini contrattuali legati alla manifestazione. In questo contesto, Ceferin continua a sparare a palle incatenate contro i ‘ribelli: “Ci hanno provato una volta e hanno fallito”, ha detto nell’ennesima intervista, dopo aver elogiato nei giorni scorsi la proprietà qatariota del Psg, i club tedeschi non entrati nel progetto e le società inglesi che hanno ammesso ancora l’errore. Tra un’esternazione e l’altra, Ceferin si guadagna su Twitter l’hashtag #CeferinOut alimentato dai tweet italiani e spagnoli.

(Adnkronos)

Please follow and like us:
Pin Share