Si riparte!

 Dalla prossima settimana Cappella degli Scrovegni, Musei e sedi espositive riaprono al pubblico.

Lunedì 26 aprile riaprono nelle zone gialle i luoghi della cultura. I Musei civici di Padova sono pronti ad accogliere i visitatori dopo l’ultimo lungo periodo di chiusura dovuto alle misure di contenimento del COVID 19.
“Finalmente è ora possibile riappropriarci dei nostri luoghi d’arte”, dice l’Assessore alla Cultura Andrea Colasio; “è l’occasione per le famiglie padovane e venete di tornare nei musei a respirare ossigeno per l’anima”.

Prima a riaprire, lunedì 26 aprile, è la Cappella degli Scrovegni. Come sempre la prenotazione è obbligatoria, al telefono (call center 049 20.100.20) oppure online (www.cappelladegliscrovegni.it); eventuali biglietti last minute possono essere acquistati direttamente alla biglietteria del Museo Eremitani. Il biglietto della Cappella degli Scrovegni consente l’ingresso anche al Museo Eremitani e a Palazzo Zuckermann.

Tutte le sedi dei Musei civici riaprono martedì 27 aprile, rispettando così il turno di chiusura al lunedì. Per chi visita solo il complesso Eremitani-Zuckermann, senza la Cappella degli Scrovegni, sarà possibile acquistare il biglietto al momento della visita, tranne che nel fine settimana e nei giorni festivi: in questi casi infatti le nuove misure del Governo prevedono che l’ingresso sia su prenotazione (biglietteria Museo Eremitani: 049 820.4552).
A Palazzo Zuckermann riapre anche, con ingresso libero, la mostra dedicata al fotografo Gino Santini, che viene prorogata fino al 16 maggio.

Stesse regole valgono per il Palazzo della Ragione (prenotazione sabato, domenica e festivi tel.049 820.5006), per la Loggia e l’Odeo Cornaro (prenotazione sabato, domenica e festivi [email protected] ), per l’Oratorio di San Michele (prenotazione sabato, domenica e festivi [email protected] ), per la Casa di Petrarca ad Arquà (prenotazione sabato, domenica e festivi tel.0429 718.294 / [email protected] ).

Il 1° maggio tutte le sedi museali saranno straordinariamente aperte, con obbligo di prenotazione.

Il Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea, allo Stabilimento Pedrocchi, aprirà martedì 4 maggio. Anche qui visite senza prenotazione da martedì a venerdì, e prenotazione per sabato, domenica e festivi al numero 049 878.1231/email [email protected]

(Padovanet – rete civica del Comune di Padova)

Please follow and like us: