Soldi & carità le indicazioni del vescovo Claudio

Un nuovo tassello nel cammino di trasparenza nella gestione dei beni e nella cura alle risorse destinate alla carità. Dopo aver affrontato il problema delle truffe a danno dei preti, con incontri di formazioni per i preti, a cui hanno partecipato anche rappresentanti della Guardia di Finanza, e appuntamenti pubblici come la serata dedicata a “Truffe all’ombra del campanile”, esce ora uno strumento che viene allegato con il numero di domenica 25 aprile 2021 del settimanale diocesano La Difesa del popolo. Si tratta di sette attenzioni che il vescovo Claudio sottolinea a preti e religiosi che hanno incarichi pastorali.

«Ho ritenuto opportuno e doveroso – sottolinea il vescovo nell’accompagnatoria – indirizzare questa lettera ai preti e ai religiosi con incarico pastorale al fine di richiamare alcuni atteggiamenti che permettano di evitare situazioni pericolose anche quando si è animati dalle migliori intenzioni nel praticare la carità».

Un breve vademecum, in cui il vescovo consegna

«alcune indicazioni puntuali – sette per la precisione – affinché la carità sia esercitata in modo da garantire tanto le persone che la praticano quanto le risorse della comunità».

Soldi e carità_sette indicazioni

(Diocesi di Padova)

Please follow and like us:
Pin Share