Comunicato stampa: passo avanti per il Campus all’ex caserma Piave. La Giunta ha approvato il Pua presentato dall’Università

La Giunta ha approvato nella riunione di oggi pomeriggio il Piano urbanistico attuativo presentato dall’Università di Padova per il recupero e la valorizzazione dell’area della ex caserma Piave che si sviluppa tra via Cristoforo Moro e riviera Paleocapa.
L’Università intende realizzare nell’area, complessivamente di 51.000 mq il nuovo campus universitario delle scienze sociali ed economiche e un grande giardino aperto anche alla città.
L’Ateneo si doterà così di nuovi spazi ad uso universitario di circa 34.800 mq (su una superficie edificata di 17.000 mq) lasciando a verde e spazi all’ aperto circa 34.000 mq.

Il progetto, sviluppato dal raggruppamento di imprese composto da Steam srl di Padova, David Chipperfield architects di Milano e Davide Dal Degan, che si è aggiudicato il concorso bandito dall’ Università, prevede il recupero degli edifici storici vincolati dell’ex caserma, la demolizione di alcuni edifici non di pregio e di recente realizzazione non vincolati, e la costruzione di una struttura ellittica centrale che ricorda la forma dell’Isola Memmia in Prato della Valle e si ispira al tema classico dei portici che delimitano un giardino interno, rivista però in chiave contemporanea.

L’intervento comprende anche l’ adeguamento dei marciapiedi che perimetrano esternamente la grande area oltre che la sistemazione del grande piazzale d’ingresso in riviera Paleocapa. Il campus non sarà più un luogo chiuso, come è stata la caserma per secoli, ma si trasformerà in un’area permeabile, totalmente pedonalizzata e liberamente attraversabile a piedi e in bici oltre che dagli studenti anche da tutti i cittadini.

Il sindaco Sergio Giordani commenta: “Il campus universitario che l’Università realizzerà nella ex Caserma Piave è di grande importanza non solo per la sua qualità progettuale e architettonica e per il recupero di una grande area centrale della città, ma anche per gli effetti che avrà su tutta la zona. Il campus farà da catalizzatore per numerose attività economiche stimolate dalla presenza di studenti e docenti, e allo stesso tempo diventerà un luogo da vivere anche per i residenti del quartiere che potranno godere dei bellissimi spazi verdi, fino ad oggi rinchiusi dalle mura della caserma. I giovani sono una risorsa fondamentale per il futuro di Padova e una loro maggiore presenza in questo quadrante della città è un elemento di vitalità che ne migliorerà la vità“.

(Padovanet – rete civica del Comune di Padova)

Please follow and like us: